/ Cronaca

Cronaca | 23 aprile 2024, 09:49

"Fuori i sionisti dalle università". Partito da Palazzo Nuovo il corteo verso il Valentino: tensioni e scontri [FOTO e VIDEO]

Decine studenti radunati. Al castello del Valentino è presente il ministro Tajani. Attorno alle 10.25 tensioni e incidenti con le forze dell'ordine

Decine di studenti radunati all'esterno di Palazzo Nuovo - Foto di Daniele Caponnetto

Decine di studenti radunati all'esterno di Palazzo Nuovo - Foto di Daniele Caponnetto

Fuori i sionisti dall'università, basta alle guerra, Palestina libera, fuori i coloni dalla Palestina. Con questi slogan è partito alle 9,40 il corteo da Palazzo Nuovo degli universitari in direzione del castello del Valentino, dove sono presenti i ministri degli Esteri Antonio Tajani, dell'Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, oltre ai colleghi Francesco Lollobrigida (Sovranità Alimentare) e Gilberto Pichetto Fratin (Ambiente) per la conferenza degli addetti scientifici e spaziali e degli esperti agricoli.

Il tracciato

Il corteo con decine di studenti sta attraversando in questo momento via Po attraverso via delle Rosine.

Ore 10: il corteo ora è fermo in via san Francesca da Paola, bloccato da una camionetta della Polizia e squadre anti sommossa.

Ore 10.10: il corteo ha fatto dietro front. L'avvertimento è "non ci fermeremo, la giornata è appena cominciata". Ora i manifestanti hanno nuovamente imboccato via Mazzini, in zona conservatorio Verdi.

Tensioni e incidenti

Ore 10.15: da via Lagrange il corteo è ora in corso Vittorio Emanuele II. La strada è bloccata da via Sacchi, con un cordone di polizia schierato all'altezza di via Saluzzo.

Aggiornamento ore 10,21: il corteo prosegue ora da via Nizza e si è inserito in via san Pio V. Qui all'altezza di via Saluzzo sono stati bloccati dalla polizia che ha respinto i manifestanti con qualche scontro.

Ore 10.32: gli studenti hanno arretrato in via Nizza e ora sono nuovamente in corso Vittorio Emanuele II, diretti verso via Lagrange.

Ore 10.58: scontri in Lungo Po Cairoli, dove il corteo si è spostato circa 15 minuti fa. Lancio di uova contro la polizia. Ora gli studenti si stanno spostando ai Murazzi.

Ore 11.20: ancora scontri su Lungo Po Cairoli, a pochi passi dal ponte Re Umberto. Ora il corteo è accerchiato da diversi cordoni di polizia e carabinieri, dopo aver tentato di sfondare il fronte sui Murazzi. 

Ore 11.35: "I popoli in rivolta scrivono la storia. Intifada fino alla vittoria". Con questo coro il corteo si è sciolto in zona Murazzi e i manifestanti stanno tornando in questi minuti in direzione di Palazzo Nuovo.

Sette poliziotti sono rimasti contusi durante gli scontri, secondo quanto ha reso noto la questura di Torino. Anche i manifestanti affermano che ci sono stati dei feriti nelle loro file. Una trentina di persone sono state infine identificate dalle forze dell'ordine.

Daniele Caponnetto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium