ELEZIONI REGIONALI
 / Eventi

Eventi | 15 maggio 2024, 09:50

A Bobbio Pellice il bestiame sfila ‘aspettando’ le bici

Questo fine settimana torna la Fira d’la Pouià con alcune novità. L’allevatore Charbonnier: “È l’ultima occasione per ritrovarci e stare tutti assieme”

(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

“È l’ultima occasione per ritrovarci e stare tutti assieme prima di sparpagliarci per gli alpeggi e condurre una vita più isolata” Luca Charbonnier del Comitato organizzatore della Fira d’la Pouià di Bobbio Pellice riassume così il significato della tradizionale festa di Bobbio Pellice. Anche lui è uno degli allevatori che porteranno i propri capi a sfilare domenica 19 maggio alle 10,30 in centro paese. Ma il giorno vero e proprio della fiera sarà preceduto da alcune iniziative. “Quest’anno la Fira inizierà già domani, giovedì 16 maggio, con la Gran Paella di pesce pensata soprattutto per chi quest’estate lavorerà negli alpeggi e non avrà l’occasione di fare le vacanze e di raggiungere il mare” spiega Charbonnier. La novità sarà introdotta da un aperitivo danzante con il gruppo ‘I Triolet’ alle 18,30 e seguita, alle 21, con i balli occitani. Il tutto al capannone montato per l’occasione nel piazzale V Divisione Gl.

Venerdì 17, sotto la tensostruttura, si svolgerà invece il torneo della morra che inizierà alle 21 accompagnato dalla street food. Il pomeriggio di sabato 18 invece sarà dedicato allo sport e all’attività all’aria aperta. Alle 14,30 partirà dagli impianti sportivi di via Geymonat la ‘Passeggiata del Servage’ che porterà i partecipanti a scoprire i prodotti tipici del territorio (offerta minima per partecipare: 5 euro) mentre, alle 16,30, l’antica Dogana reale (via Sibaud) ospiterà il convegno ‘Pinerolese terra di bici: aspettando l’Avenir sulle strade di UpSlowTour’. “Tra pochi mesi Bobbio Pellice sarà punto di partenza di una delle tappe del Tour de l’Avenir, una delle competizioni ciclistiche riservata ai giovani e in cui sono passati diversi campioni della disciplina – spiega il sindaco di Bobbio Pellice Mauro Vignola –. In attesa di quel momento, abbiamo deciso di inserire all’interno della Fira un evento dedicato ad uno sport tradizionale per il Pinerolese e che vogliamo sempre più mettere in evidenza”. Al convegno, oltre al sindaco, parteciperà Marco Bussone, presidente Uncem (Unione nazionale comuni comunità enti montani) e Aldo Peinetti, redattore sportivo de L’Eco del Chisone, esperto delle due ruote. La giornata di sabato si concluderà al capannone con la festa della birra, lo street food e la ‘Disco night’ di dj Matteo Dianti.

Domenica 19 si entra nel vivo della manifestazione con l’apertura alle 8 della fiera commerciale. Alle 10 la banda musicale di Torre Pellice in piazza Caduti per la Libertà introdurrà il momento della sfilata del bestiame. “Saranno circa cinquecento i capi in tutto. La metà bovini e il resto caprini e ovini – annuncia Charbonnier –. Una quindicina le aziende agricole e gli allevatori per hobby che faranno sfilare il proprio bestiame”.

Dalle 11,30 nei pascoli di via Villanova si potranno degustare i prodotti tipici (oppure sotto l’ala comunale in caso di pioggia), e i più giovani potranno ricevere il ‘battesimo della sella’ con il circolo ippico Erich Carrozze. Alle 12,30 nel capannone verrà servito il pranzo (per prenotazioni: tabaccheria Mi.Mo.Lo. 338 2169266, 333 5997362). La Fira si chiuderà alle 18 con il rientro del bestiame nelle stalle.

Elisa Rollino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium