/ Cronaca

Cronaca | 22 maggio 2024, 08:35

Era il baby sitter della Torino-bene: condannato per violenza sessuale su una ragazzina di 11 anni

La richiesta del pm era stata di 4 anni, la sentenza dei giudici ne ha comminati 3. L'uomo, 42 anni, è originario del sud America (dove aveva tentato di scappare)

bambino di spalle

L'uomo, 42 anni, lavorava per molte famiglie benestanti della città

La richiesta del pubblico ministero era stata di 4 anni, ma alla fine i giudici hanno deciso per una condanna a 3 anni di carcere per violenza sessuale: si è conclusa così la vicenda di un uomo di 42 anni, proveniente dal sud America, che di professione faceva il babysitter e che è stato denunciato dai genitori di una bambina di 11 anni, spesso ospite della famiglia di alcune amichette per cui l'uomo lavorava.

I fatti risalirebbero al 2022, quando l'uomo lavorava presso alcune famiglie "bene" di Torino ed era considerato estremamente affidabile. L'accusato era scappato al momento delle accuse, tornando nel suo Paese, ma è stato incastrato da un mandato di cattura internazionale.

A destare i primi sospetti, l'avversione della bimba (improvvisa) verso la casa in cui l'uomo lavorava, nella collina di Torino. I genitori si erano quindi preoccupati, preoccupazioni che erano state tristemente confermate dai racconti che la piccola avea fatto a scuola, ai compagni di classe. Ulteriori accertamenti e le immagini delle telecamere avevano confermato i racconti della ragazzina.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium