/ Attualità

Attualità | 23 agosto 2019, 06:00

Moncalieri, si avvicina la riapertura del Castello

Il sindaco Montagna: “Abbiamo già detto di sì al nuovo accordo con il Mibac, speriamo che entro l’estate si possa chiudere questa brutta pagina”

Moncalieri, si avvicina la riapertura del Castello

Il mese di settembre protrebbe segnare la riapertura degli appartamenti del Castello Reale di Moncalieri, prologo ad una riapertura totale per l’inizio del 2020.

Dopo i tre appuntamenti da tutto esaurito dell’iniziativa "Castello Aperto", organizzati dal Comune assieme all’Arma dei carabinieri prima dell’inizio dell’estate, il sindaco Paolo Montagna ha confermato che una positiva soluzione è vicina, dopo la dolorosa chiusura arrivata alla fine del 2018 per la mancanza di personale di custodia: “Siamo vicini alla riapertura anche degli appartamenti reali. Noi ci siamo e abbiamo già detto sì al nuovo accordo”, ha scritto il primo cittadino di Moncalieri su Facebook. “Abbiamo confermato l'impegno, anche economico, volto a valorizzare sempre di più il nostro gioiello”.

Il Comune avrebbe già speso circa 25 mila euro per risistemare le cucine e le foresterie, mentre si cerca una intesa definitiva con i carabinieri per rendere fruibili sempre le aree di pertinenza dell’Arma, che erano state rese visitabili durante le aperture speciali dei mesi scorsi. “Confidiamo che entro l'estate si possa chiudere questa brutta pagina per tornare a vivere il nostro Castello in tutti i suoi spazi”, ha dichiarato il sindaco, prima di concedersi alcuni giorni di ferie.

Chissà che al suo ritorno non venga messo in tempi rapidi nero su bianco per l’accordo, al fine di consentire ai moncalieresi (e non solo) di riappropriarsi del maniero, che l’anno scorso aveva fatto registrare circa 50 mila visitatori.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium