/ Attualità

Attualità | 25 ottobre 2019, 17:18

Fridays for Future in corteo a Torino contro la Regione: "Basta negare il cambiamento climatico"(FOTO e VIDEO)

Striscione contro il negazionismo da parte dei ragazzi partiti in corteo da Palazzo Lascaris: "L'uomo è la causa del cambiamento climatico"

Fridays for Future in corteo a Torino contro la Regione: "Basta negare il cambiamento climatico"(FOTO e VIDEO)

"Basta negazionismo". È questo lo striscione esposto dai ragazzi Fridays For Future Piemonte a capo del corteo partito da piazza Castello verso Palazzo Lascaris, per protestare contro la Regione. Una manifestazione che ha visto scendere in piazza accanto ai ragazzi di Torino anche quelli di Asti, Cuneo, Novara, Valsesia, Val di Susa, Chieri e Settimo. 

Due settimane fa i "gretini" hanno abbandonato il consiglio regionale dedicato al cambiamento climatico per protestare contro le dichiarazioni dell'assessore all'Ambiente Matteo Marnati e l'atteggiamento della maggioranza. 

"Non è accettabile - spiegano gli attivisti - che nel 2019 si neghi ciò che il 97% della comunità scientifica ritiene certo, cioè che l'attuale crisi climatica sia colpa dell'uomo". 

L'assessore Marnati aveva poi puntato il dito direttamente contro i Fridays, dicendo "rinunciate agli oggetti di lusso e ai privilegi  di cui oggi usufruite". "Questo - replicano loro oggi - ci offende e dimostra soltanto quanto le critiche vengano mosse da persone che non ci conoscono affatto: riteniamo certamente che i cambiamenti individuali siano importanti e non vadano sottovalutati, ma sappiamo che purtroppo non basteranno a fermare la crisi climatica in cui ci troviamo".

"Noi siamo cambiati e abbiamo fatto le nostre rinunce, ma voi a cosa siete pronti a rinunciare? Chiediamo che la Regione proclami l'emergenza climatica" hanno concluso i ragazzi, annunciando di voler chiedere un incontro con l'assessore Marnati.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium