Elezioni comune di Torino

 / Pinerolese

Pinerolese | 21 aprile 2020, 10:41

«Sono guarito», l’annuncio del vescovo di Pinerolo al vicario della Diocesi

L’ultimo tampone è negativo. Finisce un incubo durato più di un mese

«Sono guarito», l’annuncio del vescovo di Pinerolo al vicario della Diocesi

«Il tampone è negativo. Sono guarito». Questo è l’inizio del messaggio che il vescovo di Pinerolo monsignor Derio Olivero ha inviato al vicario generale della Diocesi di Pinerolo monsignor Gustavo Bertea.

Il messaggio tanto atteso prosegue con  «ora un po’ di giorni per chiudere tracheo e un po’ di riabilitazione. Ringraziamo insieme il signore che non ci molla e ringrazio di cuore tutti coloro che hanno pregato per me».

Il vescovo era stato ricoverato in ospedale a Pinerolo il 19 marzo dopo diversi giorni di febbre alta, che non accennava a scendere. Una settimana dopo è stato intubato e poi sottoposto a tracheotomia. Lunedì 13 aprile i primi evidenti miglioramenti, perché ha iniziato a respirare da solo. Mentre venerdì scorso monsignor Olivero ha ricevuto una sorpresa inattesa: la telefonata del Papa che voleva sincerarsi delle sue condizioni.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium