/ Cronaca

Cronaca | 05 agosto 2020, 10:04

Continuano in Sicilia le ricerche della dj torinese scomparsa insieme al figlio di 4 anni

La sua auto è stata trovata, dopo un piccolo incidente, sull'autostrada Messina-Palermo. Le forze dell'ordine perlustrano le campagne dei dintorni in cerca di indizi

Continuano in Sicilia le ricerche della dj torinese scomparsa insieme al figlio di 4 anni

Proseguono senza sosta le ricerche di Viviana Parisi, la musicista e dj 43enne di origine torinese scomparsa apparentemente senza una spiegazione nei giorni scorsi, in Sicilia (dove vive ormai da tempo con il marito). Con lei, si sono perse le tracce anche del figlioletto Gioele, di 4 anni, che era in auto in sua compagnia lungo l'autostrada Messina-Palermo.

Il mistero, però, prende corpo all'altezza della frazione di Torre del Lauro di Caronia, nel Messinese. Secondo e prime ricostruzioni, la vettura ha un piccolo incidente. Dunque la fermata. E di madre e figlio si perdono le tracce: l'auto viene ritrovata a lato della strada, a bordo ci sono tutti gli effetti personali compreso il cellulare.

Polizia stradale, Vigili del fuoco, carabinieri, forestale e volontari continuano a pattugliare la zona, sostanzialmente disabitata, in cerca di qualche indizio che possa ricondurre alla donna e al bambino. Secondo quanto raccontato dal marito, Daniele Mondello, anche lui musicista, la moglie sarebbe uscita di casa per andare col piccolo a fare acquisti al centro commerciale di Milazzo. Una distanza decisamente breve, rispetto ai 100 chilometri percorsi in realtà da Viviana, prima dell'incidente e dell'abbandono dell'auto in strada.

Non si esclude nessuna ipotesi, dall'allontanamento volontario fino agli scenari più drammatici. Intanto la procura di Patti ha aperto un'inchiesta per fare luce sul caso.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium