/ Attualità

Attualità | 18 settembre 2020, 13:17

Poste Italiane, al via il nuovo centro di distribuzione di Torino Mirafiori

È capace di consegnare 20.000 pezzi al giorno

Poste Italiane, al via il nuovo centro di distribuzione di Torino Mirafiori

Con il nuovo Centro di Distribuzione di “Torino Mirafiori” situato in Corso Tazzoli 235/8, Poste Italiane continua ad inaugurare nuovi impianti con cui prosegue l’opera di ampliamento e di trasformazione della rete logistica, avviata con il nuovo hub per l’eCommerce di Bologna.

Il nuovo Centro sostiene la strategia di Poste Italiane di crescita nella logistica legata agli acquisti online, nella rinnovata missione dell’Azienda di vicinanza al territorio ed è funzionale all’avvio del nuovo modello di recapito “Joint Delivery” che, grazie all’introduzione della linea business, prevede la consegna dei pacchi e dei prodotti e-commerce in fasce orarie estese fino alle 19.45 e durante i fine settimana.

Nel Centro di Torino Mirafiori, sono impiegate quotidianamente 40 persone con volumi annui pari a 4,5 milioni di invii tra corrispondenza “ordinaria”, posta a firma e pacchi destinati al Comune di Grugliasco e Collegno. Il Centro viaggia ad energia pulita: sono infatti 10 i nuovi mezzi utilizzati per il recapito e contribuiranno ad abbattere in modo significativo le emissioni di CO2. Inoltre, grazie al baule posteriore maggiorato fino a 90 litri, i motocicli sono in grado di trasportare un maggior numero di oggetti, caratteristica ancora più importante visto il costante sviluppo dell’e-commerce. Con il rinnovo della flotta di motocicli, la mobilità di Poste Italiane diventa ancora più sostenibile, in linea con l’ESG – Environmental Social and Governance, approvato dal Consiglio di Amministrazione ad agosto 2018, il piano d’azione in materia di sostenibilità ambientale e sociale che ha l’obiettivo di garantire la definizione degli indirizzi del Gruppo con ricadute positive per il territorio.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium