/ Cronaca

Cronaca | 26 settembre 2020, 12:15

Il vento forte non basta: anche gli ambientalisti oggi hanno pulito i Murazzi [FOTO]

Gli attivisti di Verdi - Europa Verde si sono dati appuntamento lungo il Po per restituire un po' di decoro a un luogo simbolo di Torino. "Vogliamo un piano di rilancio per questa zona"

Il vento forte non basta: anche gli ambientalisti oggi hanno pulito i Murazzi [FOTO]

Il vento forte, da solo, non basta: serve anche la mano di persone di buona volontà. Per questo motivo questa mattina si sono dati appuntamento ai Murazzi alcuni attivisti di Verdi - Europa Verde, con l'obiettivo di pulire i Murazzi, uno dei luoghi simbolo di Torino

"Siamo qui per ricordare ai cittadini torinesi l'importanza della tutela dell'ambiente", dicono i responsabili dell'iniziativa, accompagnata dal sole, ma anche da raffiche di vento che non hanno facilitato le operazioni, oltre ad abbassare la temperatura. "Questa nostra iniziativa - aggiungono - vuole essere anche un punto di partenza per il rilancio sul territorio del nostro partito. Il nostro è un progetto forte, credibile, che tiene conto tanto delle questioni ambientali quanti di quelle sociali. Siamo L’unica risposta politica di quei cittadini che da tempo ormai chiedono un cambiamento trasversale di Torino, che inizierà con l’avvento delle elezioni comunali del 2021".

“I Murazzi rappresentano il cuore pulsante della storia e movida torinese, e come tali vanno valorizzati e riqualificati per il benessere della comunità e del territorio” affermano Tiziana Mossa e Alessandro Pizzi, co-portavoce dei Verdi-Europa Verde Piemonte, e Angela Plaku insieme ad Antonio Fiore, i portavoce dei Verdi-Europa Verde Torino. “Abbiamo così progettato un piano di rilancio dei Murazzi, incentrato su tre punti chiave: rinascita culturale del luogo attraverso la creazione di presidi artistici permanenti, una movida che educhi all’ecosostenibilità attraverso una politica plastic free ed eco compattatori (una bottiglia di plastica riciclata produce un buono acquisto valido per negozi di vicinato e locali equo solidali) ed infine l’implementazione dei nightbusters con un aumento delle corse notturne”.

Massimiliano Sciullo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium