/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 15 ottobre 2020, 07:08

Covid, gli universitari ora promuovono l'auto: in aumento il numero di chi va in Ateneo evitando i mezzi pubblici

Si tratta di un'indagine della Rete Universitaria Sviluppo Sostenibile. La situazione è nettamente cambiata rispetto a quanto succedeva prima dell'epidemia da coronavirus

Covid, gli universitari ora promuovono l'auto: in aumento il numero di chi va in Ateneo evitando i mezzi pubblici

Tra studenti, docenti e personale, la popolazione accademica per recarsi nelle università italiane usa meno il servizio pubblico di quanto faceva prima dell'epidemia e di più i mezzi privati. Lo conferma una ricerca di UniTo-Go sul comportamento di un campione di 85mila persone. L'indagine, realizzata dalla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (Rus) e avviata lo scorso luglio, si è basata su un questionario somministrato online agli in 51 atenei italiani.

Due erano stati gli scenari ipotizzati: nel primo, il virus è quasi debellato e i contagi sono ridotti; nel secondo, il virus è ancora pericoloso e il contagio, pur rallentando, prosegue. In uno scenario ad alto rischio sanitario il 33,7% degli intervistati prevede di cambiare il modo di spostarsi: circa il 21% degli utenti del trasporto pubblico si dividerà tra chi passerà all'auto (11,2%) e chi alla mobilità attiva, bicicletta o a piedi (9,8%).

"Se è positivo che metà dei cambiamenti vadano verso la sostenibilità - spiega Andrea Scagni, docente dell'Università di Torino e coordinatore del Gruppo Mobilità di Uni-To-Go - va ricordato che tra gli studenti la disponibilità di proprie auto non è universale. Solo il 50% del campione dichiara di disporre di un'auto per spostarsi quando vuole verso l'università; e se si guarda solo a chi l'auto ce l'ha, il tasso di cambiamento verso la mobilità attiva è più limitato. Si può lavorare per aumentare il ricorso alla mobilità attiva soprattutto tra chi risiede in un raggio di 5-6 chilometri dall'Università e ha comunque scelto di usare l'auto".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium