/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 25 novembre 2020, 08:00

Tiktok: il social dei giovani preso d'assalto dai brand

TikTok è stata l’applicazione più scaricata nel 2018, un vero boom di download da parte dei giovani che hanno fatto salire al successo il social network in pochissimi mesi.

Tiktok: il social dei giovani preso d'assalto dai brand

TikTok è stata l’applicazione più scaricata nel 2018, un vero boom di download da parte dei giovani che hanno fatto salire al successo il social network in pochissimi mesi. I teenager di tutto il mondo ne sono sempre più dipendenti e la crescita di influencer presenti sul social ha attirato l’attenzione di numerosi brand.

TikTok, fino al 2017 era chiamato Musical.ly ed era una app che serviva per la creazione di brevi video in playback. Dopo essere stata acquistata da Bytedance, TikTok ha avuto un gran successo spopolando tra i giovani e acquisendo numerosi influencer provenienti da altri social network.

L’applicazione si basa sempre su filmati molto brevi, di 15 secondi, con contenuti molto più variegati. Sono molto apprezzate e diffuse le challenge, le sfide in cui gli utenti svolgono una determinata azione in video e aggiungono un hashtag riferita alla challenge.

Come funziona TikTok

L’app si presenta come una piattaforma dove appaiono continuamente nuovi video delle persone che si seguono oppure una selezione generata automaticamente da TikTok, in base alle preferenze dell’utente.

Come altri social network, anche in questo caso è possibile dare un “mi piace” al video, condividerlo e commentarlo. I filmati si alternano in continuazione, quindi l’utente trova sempre nuovi video da visualizzare. Questa applicazione permette anche di svolgere editing sui video, aggiungendo grafiche ed effettuando modifiche veloci. 

Gli utenti principalmente attivi sul social network fanno parte della categoria denominata “Generazione Z”, ovvero la generazione nata tra il 1995 e il 2010. Una generazione sempre più appetibile per i brand vista la loro capacità di cambiare velocemente le regole del mercato. E' possibile aumentare seguaci su TikTok in breve periodo, ed è proprio questo a spingere molti utenti ad iscriversi a questa piattaforma.

Per questo in poco tempo sono nati anche i Tik Toker, dei giovani ragazzi che hanno ottenuto in poco tempo un grande seguito sui social, oppure influencer che sono migrati da altri social network portandosi dietro la loro community.

Le strategie dei brand su TikTok

In poco tempo, la maggior parte delle strategie di marketing dei brand sono state rivoluzionate a causa di TikTok. Sono nate delle strategie di marketing appositamente ideate e sviluppate in base al funzionamento di Tik Tok marketing, volte a far acquisire maggiore notorietà e ad incrementare la vendita dei prodotti. 

TikTok rappresenta un nuovo canale dove promuovere i brand, un canale fresco dove attualmente sono presenti sono grandi aziende come Amazon, Adidas e così via. 

TikTok permette di sponsorizzare i propri prodotti e servizi attraverso un corrispettivo più elevato rispetto ad altri social, ciò perché la visibilità attuale dei brand può essere molto alta. 

Si tratta di un’applicazione “vergine” ed è possibile sviluppare delle strategie di marketing che potrebbero portare un gran risultato in termini di brand awareness e di acquisizione lead.

Una delle principali strategie da poter utilizzare su TikTok è il content marketing, perfettamente adattabile alla piattaforma attraverso la creazione di un proprio canale video. Essendo un social immediato, di intrattenimento, basato su visualizzazioni veloci e leggere, i brand possono puntare sulla creazione di video divertenti capaci di attrarre l’attenzione degli utenti in soli 15 secondi. 

Ecco 4 tipologie di contenuti da poter integrare nella propria strategia di content marketing, contenuti molto apprezzati dagli utenti di TikTok e che attraggono molta attenzione grazie alla possibilità di sponsorizzazione:

 

  • Hashtag challenge: una tipologia di video legato ad un hashtag, come proposto da Guess con l’hashtag #InMyDenim invitando gli utenti a vestire un capo della nuova linea e pubblicare un video su TikTok. Questo tipo di contenuto risulta essere molto interessante e attrae numerosi utenti.  
  • Brand Takeover: si tratta di un video pubblicitario che si inserisce nella schermata iniziale di TikTok, un video esclusivo visibile per l’intera giornata. TikTok offre lo spazio ad un solo brand per un giorno.
  • In-feed native video: si tratta di video nativi da inserire nell’area “For You”, come i classici post su Instagram. 
  • Brand Effects: effetti personalizzati, in stile Snapchat, che gli utenti possono utilizzare all’interno del proprio video sponsorizzando il brand.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium