/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2020, 13:27

Spazio211 diventa centro del protagonismo giovanile

"Da molti anni opera un lavoro importante in Barriera di Milano, tenendo viva l'aggregazione giovanile attraverso musica di qualità e percorsi di crescita per le e i giovani musicisti", ha spiegato l'assessore Marco Giusta

Spazio211 diventa centro del protagonismo giovanile

La Città di Torino, da molti anni, è impegnata nella promozione e realizzazione di interventi e azioni volti a sostenere il protagonismo giovanile, individuando nelle diverse forme di espressione della "creatività giovanile" il contesto che consente ai giovani l'approccio positivo a percorsi di crescita personale e di gruppo, alla ricerca di autonomia, alla progettazione di personali e autonomi percorsi imprenditivi.

Al fine di realizzare azioni dirette alla promozione della creatività e del protagonismo giovanile    l’Area Giovani della Città ha stipulato una convenzione con l’Associazione SpaziMusicali con sede presso “SPAZIO211” di via Cigna 211. 

Con la sottoscrizione della convenzione si intende realizzare azioni dirette alla promozione   dell'imprenditività giovanili nell'ambito della "pratica musicale" e dei "mestieri della musica", intesi come percorso artistico e di acquisizione di quelle competenze tecniche che consentano ai giovani un approccio professionale, sia per quanto riguarda la produzione musicale sia per quanto riguarda la conoscenza e la relazione con il mondo e le istituzioni musicali, con l'obiettivo di rendere disponibile ai giovani della città un centro finalizzato all'incontro, alla formazione ed alla produzione musicale di base, gestito con criteri di economicità e partecipazione degli utenti, aperto a occasioni di conoscenza e scambio con il mondo musicale nazionale ed extra nazionale.

“Sono davvero felice che uno spazio storico come Spazio211 diventi centro del protagonismo giovanile – ha sottolineato l’Assessore alla Gioventù Marco Giusta -. Da molti anni fa un lavoro importante in Barriera di Milano, tenendo viva l'aggregazione giovanile attraverso musica di qualità e percorsi di crescita per le e i giovani musicisti. Da inizio mandato abbiamo aperto 4 nuovi Centri del Protagonismo Giovanile, questo significa dare spazio in città alle opportunità, offendo ai giovani tramite gli spazi che vivono l'accesso ai servizi costruiti da e con la città. I 13 CPG sono ormai distribuiti su tutta la città, con l'obiettivo di creare una rete relazionale e degli spazi di incontro, confronto e cultura giovanile”.

SPAZIO211 è un centro giovanile di produzione culturale nato nel 2000. Lo spazio è in concessione all'associazione Spazi Musicali, che opera in campo culturale nel più ampio significato del termine e favorisce la diffusione della cultura giovanile con particolare riguardo a tutte le forme espressive delle arti. In particolare in questi anni ha dato spazio con costanza ed investimenti alla scena della nuova musica italiana e internazionale.

Al fine di perseguire questa finalità l’Associazione in questi anni ha organizzato promosso e diffuso attività creative e didattiche come concerti, rassegne, mostre, festivals, proiezioni, produzioni audio e video, convegni, dibattiti, workshops, installazioni, corsi di strumento, servizi di assistenza tecnica e di produzione.

L’idea portante è stata ed è a tutt'oggi la gestione di un centro culturale produttore di eventi artistici che favoriscano il coinvolgimento e il confronto della vasta popolazione giovanile del nostro territorio, avviando la costruzione di una rete di contatti tra realtà di tipo istituzionale ed extraistituzionale (scuole, associazioni, enti pubblici) finalizzata al superamento degli attuali ostacoli alla circolazione di un modello culturale che trasformi i giovani in generale, ed i e le giovani interessati alle arti e alla musica in particolare, dilettanti o poco più, da consumatori passivi a protagonisti nella costruzione del proprio percorso di crescita e di espressione delle proprie potenzialità, anche in prospettiva di inserimento nel mondo del lavoro. Nella convenzione con l’associazione è inoltre prevista una cabina di regia con la Circoscrizione 6.

“Ringrazio l’assessore Giusta e i suoi uffici per il lavoro svolto su Spazio211 e per il riconoscimento del ruolo della Circoscrizione nel percorso che caratterizzerà Spazio211 per il futuro – dichiara la presidente della Circoscrizione 6 Carlotta Salerno. Quest’anno, nonostante il covid, sono state molte le collaborazioni instaurate e interessanti le aperture, che hanno visto un luogo da sempre legato ai concerti e alla musica diventare anche aula studio a cielo aperto e luogo di formazione scientifica. Ritengo che questa sia la strada giusta da percorrere e farlo insieme possa dare i frutti migliori.”

Tali finalità  si sposano appieno con quelle dei Centri del Protagonismo Giovanile ai quali la Città di Torino ha sempre guardato con particolare attenzione attraverso iniziative ed azioni a sostegno delle attività giovanili, individuando ogni possibile opportunità per garantire alle realtà giovani del territorio occasioni di sperimentazione di attività aggregative e promuovendo il protagonismo giovanile nei settori dell'imprenditorialità e dell’ideazione di nuove iniziative economiche in particolar modo nel campo della produzione culturale.  In tale contesto si collocano i Centri per il Protagonismo Giovanile della Rete To&Tu.

I Centri per il Protagonismo Giovanile, oggi presenti in Città, sono “luoghi d'incontro volti a creare occasioni di scambio e di esperienze e competenze attraverso processi di cittadinanza attiva, di sperimentazione e realizzazione di attività educative, artistiche, culturali, sportive, ricreative e multiculturali, attuate senza fini di lucro, con caratteristiche di continuità e libertà di partecipazione” (L.R. 1 marzo 2019, n. 6, art. 12, comma 1).

Le principali finalità dei Centri riguardano l'opportunità per i giovani e le giovani di partecipare alla gestione progettuale di spazi di socializzazione che possano permettere ai loro coetanei e coetanee del territorio, di relazionarsi tra loro, socializzare, realizzare le attività legate ai loro interessi.

I Centri possono realizzare progetti di sviluppo di comunità locale all'interno del territorio di riferimento ed in rete con le principali realtà associative dello stesso.

“SPAZIO211 da oggi entra nella rete dei CPG della Città di Torino. Siamo orgogliosi di vederci riconosciuto questo ventennale cammino che partendo dall’urgenza espressiva dei giovani del quartiere ha trasformato i locali di via Cigna 211 in un laboratorio permanente di sperimentazione artistica – ha evidenziato Andrea Terzuolo Presidente dell’Associazione SpaziMusicali - Come associazione continueremo a lavorare per rendere questo angolo di periferia punto focale per la vita culturale della Città, certi che questa collaborazione non possa che amplificare la risonanza delle attività e degli eventi che speriamo possano presto tornare a dare vita al tessuto sociale di Barriera di Milano e di Torino tutta”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium