/ Cronaca

Cronaca | 16 marzo 2021, 19:55

'Ndrangheta nel Torinese: 250 anni di carcere al maxiprocesso Cerbero

Duro colpo alla criminalità organizzata, specie per quelle del Canavese e di Volpiano: 48 le condanne comminate nell’aula bunker del carcere “Lorusso e Cutugno”

carcere di torino - foto d'archivio

'Ndrangheta nel Torinese: 250 anni di carcere al maxiprocesso Cerbero

Duro colpo alla ‘ndrangheta del Torinese. Nell’aula bunker del carcere “Lorusso e Cutugno” è stata pronunciata oggi la sentenza del processo “Cerbero”, dall’omonima operazione condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo di Torino, che ha portato a 48 condanne per complessivi 250 anni di carcere.

In particolare, è stata confermata l’associazione mafiosa nelle locali di San Giusto Canavese e Volpiano, con lo smantellamento di due cartelli della droga operanti nella zona di Chivasso e Torino. L’inchiesta aveva provato come l’hashish arrivasse in Italia attraverso la rotta spagnola e la cocaina attraverso quella atlantica.

Fra le condanne, numerosi esponenti di vertice della famiglia Agresta, operante nella locale di Volpiano.

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium