/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 06 aprile 2021, 21:07

Tav, l'Unione europea pronta a far salire dal 40 al 55% il suo contributo per completare l'opera

Lo ha rivelato il Comité pour la Transalpine. Dopo la decisione di Bruxelles, il costo sarà di 2,4 miliardi per l'Italia e 1,8 per la Francia

talpa a chiomonte

Tav, l'Unione europea pronta a far salire dal 40 al 55% il suo contributo per completare l'opera

L'Unione europea intende portare dal 40% al 55% il suo contributo al finanziamento della nuova linea ferroviaria Torino-Lione.

Questa decisione, allo studio da circa due anni, è stata approvata il 26 marzo scorso dal Comitato dei rappresentanti permanenti (Coreper) dell'Unione europea e potrà entrare in vigore quest'estate dopo un voto dell'Europarlamento, spiega in una nota il Comité pour la Transalpine, precisando che la scelta permetterà di ridurre di oltre 2,5 miliardi di euro i costi sostenuti dalla Francia per la costruzione del tunnel e delle vie d'accesso.

Il costo del cantiere del tunnel, che suscitò dure proteste negli anni passati, è di 8,6 miliardi di euro, secondo dati del 2012. Dopo la decisione di Bruxelles, il costo sarà di 2,4 miliardi di euro per l'Italia e 1,8 per la Francia.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium