/ Moncalieri

Moncalieri | 23 aprile 2021, 15:53

Moncalieri e la Festa della Liberazione: "25 Aprile per un futuro all’insegna di una nuova libertà"

Così il sindaco Paolo Montagna. Tutti gli appuntamenti in programma domenica

immagine del 25 aprile dell'anno scorso

Moncalieri si prepara a celebrare la Festa della Liberazione: "25 Aprile per un futuro all’insegna di una nuova libertà"

Ricordare il 25 aprile per costruire un futuro all’insegna di una nuova libertà. Con questi presupposti la Città di Moncalieri si prepara al 76° Anniversario della Liberazione.

Le parole del sindaco Montagna

Alle ore 11 di domenica, infatti, il sindaco Paolo Montagna, dopo aver deposto la corona sulla lapide ai caduti, terrà un discorso ai cittadini che sarà trasmesso in diretta sui canali Facebook del Comune di Moncalieri e di MoncalieriGiovane. “Il 25 Aprile, ancora oggi, è una grande lezione”, afferma il primo cittadino. “Una lezione che ci insegna che la libertà non è scontata, ma che si conquista ogni giorno con impegno e senso del sacrificio. Ci stiamo impegnando, noi e voi, ogni giorno per poterla riabbracciare in tutti in sensi”.

Gli appuntamenti in programma

A seguire si terrà la premiazione dei vincitori del concorso “25 Aprile: quale libertà oggi?”, il contest organizzato dagli uffici Moncalieri Comunità e MoncalieriGiovane con la collaborazione delle associazioni Deina Torino, ANPI Moncalieri e Femto. L’obiettivo del concorso è quello di offrire uno sguardo innovativo e affacciato sul presente rispetto ai temi della Resistenza e dell’impegno civile.

"Grazie alla Resistenza il nostro popolo è uscito dal periodo più buio della storia repubblicana. Siamo certi che, oggi, la memoria e il coraggio dei partigiani siano il miglior esempio per affrontare le sfide del futuro” Gli Assessori Davide Guida e Silvia Di Crescenzo ricordano bene, infatti, le parole di Sandro Pertini.La Costituzione è un buon documento; ma spetta ancora a noi fare in modo che certi articoli non rimangano lettera morta, inchiostro sulla carta. In questo senso la Resistenza continua”.

Sempre alle ore 18, sulla pagina Facebook della Biblioteca Arduino, Magaria Teatro propone un approfondimento, in chiave antiretorica, che toccherà pagine significative della letteratura degli anni 40 del secolo scorso. “E’ fondamentale continuare a celebrare il 25 aprile, giorno in cui l’Italia ha ripreso in mano il proprio destino e la propria libertà – spiega  l’assessore alla Cultura Laura Pompeo – Il pensiero va a tutti coloro che si sono battuti per questo. Ricordo in particolare la grande Lidia Menapace, scomparsa 4 mesi fa, che ho avuto il privilegio di conoscere. Diceva che e’ importante che chiunque sia capace di vedere, di lottare  e di “ricucire” si deve adoperare, dando voce a quella resistenza tenace che è in ognuno di noi". 

L'arco di Porta Navina illuminato col tricolore

Alle 18, infine, si terrà l’evento “Per una libertà ininterrotta”: un approfondimento in chiave antiretorica a cura di Magaria Teatro che sarà accessibile dalla pagina Facebook della Biblioteca Civica Arduino.

In occasione della Ricorrenza, l’Arco di Porta Navina sarà illuminato con il tricolore, a ricordare la solennità del 76° Anniversario della Liberazione.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium