/ Cronaca

Cronaca | 11 giugno 2021, 09:09

Piazza Statuto si “sgretola”: cadono calcinacci in strada, doppio intervento dei vigili del fuoco [FOTO]

Un episodio qualche giorno fa sopra il Mc Donald’s, un altro ieri notte. Preoccupati residenti e commercianti: “Se i calcinacci colpiscono un passante, qualcuno si farà male”

I crolli in piazza Statuto avvenuti ieri e due giorni fa

I crolli in piazza Statuto

Non sembra davvero esserci pace per piazza Statuto. Dopo il problema dei clochard, è proprio la struttura della piazza a preoccupare residenti e commercianti: in pochi giorni, infatti, si sono susseguiti ben due episodi di crolli di calcinacci in due punti differenti della stessa piazza Statuto.

Se il primo, avvenuto qualche giorno fa all’altezza del Mc Donald’s, poteva essere additato come un caso, il secondo, verificatosi ieri notte all’imbocco di via Garibaldi, lascia più di una preoccupazione. “La piazza si sta sgretolando” affermano i passanti sconsolati.

Nella notte di ieri, infatti, diversi calcinacci sono caduti a terra senza colpire per fortuna nessuna persona. A farne le spese, però, un’auto centrata in pieno dal materiale staccatosi dalla facciata. I vigili del fuoco, come già avevano fatto all’altezza del Mc Donald’s, sono intervenuti con la scala, hanno verificato la presenza o meno di problemi strutturali e poi hanno transennato l’area sottostante. “Se un pezzo di calcinaccio ti prende in testa ti ammazza, prima o poi muore qualcuno” è la preoccupazione di chi vive ogni giorno la piazza.

Una piazza Statuto che si presenta “incerottata”, sia all’angolo con corso San Martino che con via Manzoni. Ed è proprio qui, nel tratto di porticato che collega la via alla piazza, che si nota come gli stucchi si siano ormai staccati quasi del tutto, proprio sopra il passaggio pedonale. L’ennesimo grido di sofferenza di una piazza aulica che vive un momento difficile.

A. Par

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium