/ Attualità

Attualità | 28 luglio 2021, 11:45

MercoledìVeg di Ortofruit: oggi prepariamo la crostata con pesche

Frutta e ortaggi di Ortofruit Italia tornano protagonisti ogni mercoledì con le ricette 100% veg e super-salutari!

MercoledìVeg di Ortofruit: oggi prepariamo la crostata con pesche

IL PRODOTTO DELLA SETTIMANA
la pesca
ricchissima di acqua, antiossidanti e sali minerali (tra cui spicca il potassio),costituisce un ottimo rinfrescante, dissetante naturale con proprietà diuretiche, drenanti e leggermente lassative. La vitamina C che offre in quantità generose è utile per rinforzare il sistema immunitario, mentre il suo beta-carotene aiuta le ossa, i denti e la pelle, ed è particolarmente prezioso per la “tintarella” estiva. Molto versatile in cucina, è ottima anche da consumare fresca, tal e quale.

LA RICETTA DELLA SETTIMANA
CROSTATA CON PESCHE

Tempi
50 minuti

Ideale per…
la colazione

Ingredienti (4 persone)

  • 2 pesche bianche

  • 200 g di composta di pesche senza zuccheri aggiunti

  • 250 g di farina di farro

  • 80 g di zucchero

  • 80 ml di olio di semi di girasole

  • 65 ml di bevanda vegetale di soia (latte di soia) arricchita in calcio

  • 1 cucchiaino di lievito chimico

Procedimento
1.Preparate la pasta frolla mescolando tutti gli ingredienti: farina, zucchero, olio, latte di soia e lievito

2. Stendete la frolla ottenuta in una teglia da torte e fatela riposare in frigorifero (14 min.)

3. Nel frattempo, lavate, sbucciate e tagliate le pesche a fette sottili

4.Tirate fuori dal frigo la frolla e bucherellatela, quindi spalmateci sopra la composta di pesche

5. Aggiungete le fette di pesca sopra lo strato di composta, disponendole a raggiera

6. Infornate a forno già caldo a 180°C per 40 min, poi lasciate raffreddare


IL COMMENTO NUTRIZIONALE
a cura della Dott.ssa Elisa Strona (SIAN-Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ASL TO5)
Le pesche (soprattutto quelle bianche utilizzate in questa ricetta) sono molto profumate e dolci al palato, ma con un contenuto in zuccheri moderato (6,1%), consentendoci così di limitare il contenuto di zuccheri da aggiungere nel nostro dolce. Tant’è che, a parte quello della frolla, non ne occorre altro. La cottura della crostata, inoltre, migliora l’assorbimento della vitamina A di cui è ricca la pesca, un micronutriente fondamentale per il buon funzionamento della vista, ma anche per la salute di pelle, ossa e sistema immunitario. L’aggiunta della composta di pesche ha il vantaggio di regalare ulteriore dolcezza alla torta senza altro zucchero, limitando così le calorie totali. La bevanda di soia è ricca di proteine, così pure la farina di farro.

Se avanza?
Tagliatela a pezzetti per arricchire una macedonia estiva con lo yogurt di soia!

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium