/ Cronaca

Cronaca | 07 agosto 2021, 17:14

Inizia la guerra alle "vele" del Fila: spuntano i primi lenzuoli, tra Klopp e Oronzo Canà [FOTO]

Dai balconi di via Filadelfia e via Spano non mancano gli inviti più espliciti a Urbano Cairo: "Alza le vele e vattene"

Lenzuoli di protesta attorno al vecchio stadio Filadelfia

Come annunciato, spuntano i primi lenzuoli di protesta contro le vele del Fila

Da Oronzo Canà a Jurgen Klopp, passando per Mourinho e qualche invito nemmeno troppo velato a Urbano Cairo di cedere la società. Lo avevano annunciato e minacciato, insieme a raccolte firme ed esposti a forze dell'ordine e prefettura. Ed ecco che intorno allo Stadio Filadelfia spuntano i primi lenzuoli per contestare la decisione del Torino Calcio di sistemare - a copertura del campo di allenamento della prima squadra - dei teloni fissi, al posto di quelli mobili che c'erano (malfunzionanti) fino alla scorsa stagione.

Timori e disagi

Una decisione - hanno spiegato dalla Fondazione Filadelfia - presa unilateralmente e che ha subito scatenato le proteste dei residenti della zona. Un po' per la vista (sullo stadio, ma anche sul circondario) che viene improvvisamente e definitivamente negata. Un po' per i timori sulla stabilità e sulla sicurezza di quei teloni che sono stati immediatamente ribattezzati "le vele", visto che con un po' di vento tendono a gonfiarsi e a sbattere in maniera piuttosto violenta.Le due strade più colpite, in particolare, sono quelle di via Filadelfia e (ancora di più) via Spano, dove le corsie di passaggio si riducono da due a una, avvicinando ancora di più le vele alle case, con relativi disagi e timori.

Le prime chiamate

E nei giorni scorsi non sono mancate le prime chiamate alle forze dell'ordine. In particolare, una notte si è reso necessario il sopralluogo dei vigili del fuoco, a causa delle forti raffiche di vento che facevano muovere le vele. Ma la protesta sembra essere soltanto all'inizio.

 

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium