/ Cronaca

Cronaca | 17 gennaio 2022, 16:26

Minaccia di lanciarsi dal terzo piano, salvato dall'intervento della Polizia Municipale

I fatti avvenuti sabato sera in via Taggia

foto di repertorio

Minaccia di lanciarsi dal terzo piano, salvato dall'intervento della Polizia Municipale

Sabato sera, in via Taggia, intorno alle 19, una pattuglia del Comando Territoriale IX della Polizia Municipale è stata avvicinata da un cittadino che ha segnalato la presenza di una persona appesa alla ringhiera di un balcone ubicato al terzo piano di un palazzo.

I due agenti si sono subito recati sul posto e, dopo aver riscontrato l'effettiva presenza dell'uomo sul balcone, uno di loro è salito al terzo piano mentre l'altro è rimasto in strada per seguire eventuali sviluppi e attendere gli altri soccorritori.

Quando l'agente è giunto all’interno dell’alloggio, l'uomo era appena rientrato in casa dal tentativo di lanciarsi nel vuoto, convinto dalla moglie disperata. I coniugi erano in evidente stato di agitazione e l'agente ha provato a tranquillizzarli in attesa dell'arrivo del personale sanitario.

Tutto sembrava risolto quando l'uomo, un trentatreenne, si è nuovamente agitato e all'improvviso si è lanciato verso il balcone. È stato soltanto grazie al pronto intervento dell'agente che si è evitata la tragedia.

Pochi minuti dopo è giunta sul posto un'ambulanza che ha trasportato l'uomo all'Ospedale Martini.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium