/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 26 luglio 2022, 14:52

In arrivo 36 nuovi treni per la linea Torino-Aosta

Il Piemonte ha impegnato 250 milioni di euro nei prossimi dieci anni a sostegno del servizio ferroviario regionale

treno - foto d'archivio

In arrivo 36 nuovi treni per la linea Torino-Aosta

La Regione Piemonte, insieme all’Agenzia della Mobilità, ha segnalato fin da subito che alcune decisioni relative alla tratta Torino - Aosta avrebbero comportato un notevole peggioramento sia del servizio sia delle tariffe per gli utenti piemontesi. Infatti la regione Valle d’Aosta ha modificato i propri piani, venendo incontro alle nostre richieste.
Verranno messi in servizio 36 nuovi treni, previsti dal nuovo contratto di servizio, che miglioreranno il comfort degli utenti.
A dicembre sono state ripristinate le fermate di Strambino, Caluso e Montanaro e l’interlocuzione tra regioni ha permesso la sospensione dell’applicazione delle nuove tariffe.

Questa la risposta fornita dall’assessore al Bilancio Andrea Tronzano, per conto dell’assessore ai Trasporti, all’interrogazione presentata dal vicepresidente della Commissione Trasporti che ha chiesto di sapere se si fosse a conoscenza dei disservizi registrati sulle tratte ferroviarie Torino-Ivrea-Aosta e Torino-Milano e in che modo s’intenda intervenire per porre rimedio all’irrisolto problema.

Nei prossimi mesi proseguirà il dialogo con la Valle d’Aosta, per arrivare a una progettazione condivisa. La Regione Piemonte ha impegnato 250 milioni di euro nei prossimi dieci anni a sostegno del servizio ferroviario regionale, ha infine ricordato l’assessore, in modo che non avvengano ulteriori tagli per mancata copertura economica.

Durante la seduta è stata fornita risposta all’interrogazione del capogruppo Pd su “Riprese a Torino del film Fast and Furious X: dare maggiore dignità di location al capoluogo della nostra regione è la chiave per un efficace e completo rilancio del settore turistico”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium