/ Attualità

Attualità | 24 settembre 2022, 16:42

"Protagonisti del presente per immaginare il futuro", a Moncalieri l'incontro conclusivo del progetto Storie cucite a mano

Appuntamento dalle ore 16 alle 20 di martedì 27 settembre al centro polifunzionale di via Santa Maria

spettacolo polifunzionale moncalieri

A Moncalieri l'incontro conclusivo del progetto Storie cucite a mano

Martedì 27 settembre dalle 16 alle 20 (ingresso libero - prenotazione consigliata su eventbrite.it) il Salone Ovale del Centro Polifunzionale Don Pier Giorgio Ferrero in via Santa Maria 27 a Moncalieri, in provincia di Torino, ospita "Protagonisti del presente per immaginare il futuro" il seminario conclusivo di Storie cucite a mano. Nel corso dell’incontro, partendo dall’esperienza del progetto triennale selezionato da Con i Bambini, nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, si approfondiranno strategiemetodi e pratiche educativeesperienze di comunità e condivisione che possono contribuire a supportare le famiglie, le bambine e i bambini. Dopo i saluti del sindaco di Moncalieri Paolo Montagna, oltre ai partner del progetto che, coordinato dalla Cooperativa Sociale Educazione Progetto di Torino, ha coinvolto le comunità di MoncalieriRoma e Lecce, e alle amministrazioni locali coinvolte (con gli assessori Silvia Di Crescenzo e Davide Guida del Comune di Moncalieri e Chiara Del Guerra del VI Municipio di Roma) interverranno anche il pedagogista e maestro elementare Franco Lorenzoni, fondatore della Casa-Laboratorio di Cenci, un centro di sperimentazione educativa nel comune umbro di Amelia, la responsabile di Obiettivo Persone della Fondazione Compagnia di San Paolo Marzia Sica e lo scrittore, artista e sociologo Fabrizio Silei che, insieme all'illustratore Efrem Barrotta, presenterà anche l'albo illustrato "Come una palla di creta", nato nell’ambito del progetto e in uscita per Sabir Editore. Le conclusioni saranno affidate a Simona Rotondi, vicecoordinatrice bandi e iniziative dell’impresa sociale Con i Bambini.

Dal 2019 Storie cucite a mano ha dato voce alle storie dei minori più fragili, offrendo loro la possibilità di riscriverle. Per farlo sono stati utilizzati tutti gli elementi di una buona storia: attivare aiutanti ed eroi locali, ridisegnare spazi, osservare da diverse prospettive, tessere intrecci per costruire insieme una comunità da favola. A MoncalieriRoma e Lecce, dentro e fuori la scuola - attraverso le tre azioni principali Mondo scuolaMinori al centro e Tutta mia la città - sono stati sperimentati interventi innovativi di prevenzione del disagio e di promozione del benessere, rivolti a bambine e bambini, ragazze e ragazzi dai 5 ai 14 anni e alle loro famiglie. Un modello inedito fondato sull’alleanza tra associazioni, istituzioni, organizzazioni, sistemi dei servizi e singoli cittadini per la costruzione di comunità educanti capaci di prendersi cura dei più piccoli e per aiutarli a scrivere le proprie storie a lieto fine. Un appuntamento per tutte le persone che si sentono o vogliono sentirsi parte della comunità che educa e cresce insieme.

Storie cucite a mano è un progetto coordinato da Cooperativa Sociale Educazione Progetto (capofila) con Associazione 21 Luglio e Fermenti Lattici in partenariato con Unione dei Comuni di Moncalieri, Trofarello e La LoggiaCittà di MoncalieriCittà di LecceCasa Circondariale "Borgo San Nicola", gli Istituti comprensivi Santa Maria (Moncalieri), Giovanni Palombini (Roma) e Stomeo-Zimbalo (Lecce), Cooperativa Sociale P.G. FrassatiABCittàTeatrullaGarofoli/NexusPrincipio attivo teatroDigiconsumFondazione per l'educazione finanziaria e al risparmioIn.F.O.LPSYIFondazione Emanuela ZancanCoolclub.


Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo - nato da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo - sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione Con il Sud.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium