/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 11 novembre 2022, 17:18

Davanti al Martini "parcheggi intelligenti" per i disabili che fanno emodialisi

Grazie a un sensore collegato ad un'app si potrà sapere se il posto è libero ed il percorso più veloce per raggiungerlo

Davanti al Martini "parcheggi intelligenti" per i disabili che fanno emodialisi

Parcheggi intelligenti riservati alle persone con disabilità, non solo per sapere in tempo reale dove sono i posti liberi, ma anche per segnalare un loro utilizzo improprio. Dopo quelli inaugurati negli scorsi mesi nei pressi del Cottolengo, oggi il Comune di Torino ha lanciato una nuova sperimentazione davanti all'ospedale Martini. Ad annunciare la novità, tramite la propria pagina Facebook, l'assessore alla Mobilità Chiara Foglietta.

Parcheggi per i disabili in terapia di emodialisi

Negli stalli davanti al polo sanitario di Pozzo Strada sono stati installati tre sensori dedicati a persone con disabilità, in terapia di emodialisi. Il dispositivo piazzato sull'asfalto rende di fatto il "parcheggio intelligente" e ne consente il monitoraggio da remoto. 

Dispositivo segnala stallo libero ed occupazione impropria

Il dispositivo P-Carpet è capace di guidare i conducenti attraverso il percorso più veloce, allo stallo libero, adatto alle dimensioni del veicolo e più vicino alla destinazione che si vuole raggiungere, ovviando anche agli inconvenienti della sosta selvaggia e non autorizzata per gli automobilisti disabili. Tramite un'app installata sul proprio smartphone, il conducente del mezzo potrà infatti verificare se il parcheggio non è occupato ed in caso contrario che il veicolo già in sosta abbia i requisiti per stare lì.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium