/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 16 novembre 2022, 14:27

Lotta a chi non ha il biglietto: al via più controlli sul 4 e 10. E sui nuovi bus ci saranno i tornelli

Da questa mattina task force di 21 addetti, in affiancamento a Gtt, in servizio tutti i giorni dalle 6 alle 21

controllori sui bus

Lotta a chi non ha il biglietto: al via più controlli sul 4 e 10. E sui nuovi bus ci saranno i tornelli

Da oggi vita dura per i "portoghesi" sul 4: da questa mattina è in servizio una task force aggiuntiva anti-evasione a bordo della linea che attraversa la città, da Mirafiori a Falchera. In totale saranno 21 i nuovi addetti al controllo, dipendenti “Holachek”, divise in sette squadre da tre persone che si affiancheranno al personale di Gtt. 

In servizio dalle 6 alle 21 sette giorni su 7

I controllori saranno in servizio tutti i giorni, da lunedì a domenica, dalle 6 alle 21.  Il loro compito principale sarà quello di verificare i biglietti dei passeggeri ed elevare multe agli eventuali trasgressori.

Controlli anche sul 10

"Oggi - ha spiegato l'amministratore delegato Serena Lancione, alla sua prima uscita pubblica - sono in servizio sul 4, da inizio dicembre saranno anche sulla linea 10. La sperimentazione durerà sei mesi".

"Stamattina - ha poi aggiunto - sono stati fatti i primi quaranta verbali, di cui venti pagati subito. La lotta all'evasione è fondamentale per recuperare preziose risorse ed è un segno di rispetto per tutti coloro che hanno acquistato biglietti ed abbonamenti". 

Tornelli sui bus nuovi

Ma non si tratta dell'unico strumento che Gtt intende mettere in campo per scovare chi non paga il biglietto. Dopo la sperimentazione pre-pandemia sulle linee 6 e 19, i nuovi bus che entreranno in servizio avranno i tornelli. "Sulla nuova flotta - ha spiegato Lancione - di 120 mezzi che saranno consegnati nei prossimi mesi installeremo dei tornelli in ingresso, che inibiranno l'entrata a chi non ha il biglietto anche tramite il suono. Non abbiamo ancora deciso su che linee debutteranno".

Un tema che è stato più volte messo in luce dai sindacati è la richiesta di maggiore sicurezza per chi guida i bus. "Sono previsti - ha chiarito Lancione - dei controlli a tappeto su tutta la città insieme ai vigili e ai Carabinieri, nell'ambito del protocollo "Linea sicura"".

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium