/ Eventi

Eventi | 16 settembre 2023, 09:00

A Cocconato d’Asti sabato 16 e domenica 17 settembre il centro storico ritorna ai fasti medievali

Spettacoli con armigeri, giocolieri, giullari e musici oltre all’investitura del Capitano del Palio

A Cocconato d’Asti sabato 16 e domenica 17 settembre il centro storico ritorna ai fasti medievali

A Cocconato d’Asti sta per aprirsi un fine settimana imperdibile per gli amanti delle rievocazioni in costume. Non un semplice spettacolo, ma un intero centro storico, uno dei Borghi più belli d’Italia ricorderà fasti e miserie del Medioevo, uno dei periodi più controversi per lotte di potere, in cui Cocconato ebbe un ruolo di primo piano nelle contese del Monferrato e nei rapporti con Asti.

Sabato 16 e domenica 17 settembre tutto concorrerà a far respirare l’atmosfera medievale. Giullari, musici e cantastorie si aggireranno lungo le strade, ricoperte di paglia e illuminate dalle fiaccole. Si troveranno asini e cavalli a riposare nei recinti o legati davanti alle taverne risuonanti di canti, sulla piazza si sfideranno gli armigeri, mentre poco più in là i giocolieri faranno roteare le torce e i saltimbanchi susciteranno l’ammirazione sorpresa del pubblico.

Anche la cucina sarà dedicata ai sapori medievali: le taverne infatti proporranno ricette solo con ingredienti presenti nel Monferrato prima della scoperta delle Americhe.

La Fiera medievale raddoppia

Dopo 54 edizioni, la Fiera medievale cocconatese non si fermerà al sabato, ma si estenderà anche alla domenica. Il sindaco Umberto Fasoglio interviene: «Dopo due anni di stop a causa del Covid e del maltempo, abbiamo voluto rilanciare e ampliare il programma della Fiera medievale fino a ricomprendere la domenica, convinti che gli appassionati delle rievocazioni medievali sapranno apprezzare l’impegno di un borgo che, con grande creatività unita a una rigorosa ricerca storica, riesce a ricreare perfettamente l’atmosfera, i suoni e i sapori del Medioevo»

Sabato 16 settembre dalle 18 alle 24 e domenica 17 dalle 10 alle 16 nel Cortile del Collegio ci saranno artisti e artigiani del legno, del cuoio e delle ceramiche. Nelle taverne dei sette Borghi si potranno assaggiare ricette dell’XI secolo, partecipare a laboratori, riscoprire tradizioni medievali, sfidarsi in giochi dimenticati e mettere alla prova la propria abilità.

Nella serata di sabato 16, prima dell’investitura del Capitano del Palio, alla luce delle fiaccole e delle lanterne, si potranno applaudire i canti dei Sonagli di Tagadam, ridere delle impertinenze di Milfo, lo Buffon Giullare e tremare d’apprensione davanti ai giochi di fuoco del gruppo Borgo Turris.

Le taverne, le botteghe degli artigiani, le attività per famiglie, gli spettacoli degli artisti di strada, dei giullari e dei musici torneranno ad animare le strade ricoperte di paglia domenica 17 settembre, dalle 10 alle 16.

Ma le rievocazioni storiche cocconatesi non sono finite!

Chi desidera assistere al Palio, domenica 24, potrà prenotare il posto telefonando per costi e informazioni all’ufficio turistico al numero 0141-60.00.76 o scrivendo una mail all’indirizzo cocconatoufficioturistico@gmail.com.

Quanti, invece, vorranno provare una singolare e curatissima esperienza gastronomica medievale, potranno prenotare il posto alla Cena propiziatoria, a cura dell’Associazione Discepoli di Escoffier, in calendario la sera di sabato 23 settembre, telefonando o scrivendo sempre all’Ufficio turistico entro il 18 settembre.

informazione pubblicitaria

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium