/ Eventi

Eventi | 23 febbraio 2024, 10:07

Disability Pride: tutto pronto per la sfilata fino in piazza Vittorio Veneto

Sabato 20 aprile 2024

Disability Pride: tutto pronto per la sfilata fino in piazza Vittorio Veneto

Torna a Torino il Disability Pride, l'evento, promosso da molteplici organizzazioni e startup attive sul territorio, si svolgerà nel pomeriggio di sabato 20 aprile 2024.

L'orgoglio delle persone disabili e neurodivergenti sfilerà per le vie del centro cittadino seguendo un percorso completamente nuovo, studiato appositamente per essere accessibile e accogliente per tutti e tutte, che ricalcherà almeno in parte quello del Torino Pride andato in scena lo scorso giugno: il ritrovo è fissato alle ore 14 al Giardino Schiapparelli di corso 11 Febbraio angolo Lungo Dora Savona. Dopo la partenza, il corteo percorrerà tutto corso 11 Febbraio e svolterà a sinistra in Corso Regina Margherita, per poi imboccare Corso San Maurizio dal Rondò Rivella. Una volta giunti in Lungo Po Cadorna, si proseguirà verso la destinazione finale di piazza Vittorio Veneto, dove sarà allestito il palco da cui si susseguiranno gli interventi delle autorità, dei rappresentanti delle organizzazioni aderenti, degli sponsor e dei testimonial; ulteriori informazioni verranno fornite nelle prossime settimane.

Il Disability Pride Torino vuole ribadire, senza se e senza ma, la volontà delle persone disabili e neurodivergenti di farsi spazio nella vita pubblica (sociale, politica, culturale ed economica) in prima persona. Tutto questo senza bisogno di intermediazioni, ma seguendo i principi di autodeterminazione, autorappresentazione e autorappresentanza, avvalendosi inoltre della possibilità di prendere la parola sulla propria vita, sui propri diritti, sui propri doveri, sui propri bisogni e sul proprio rapporto con la comunità.

Partendo da questi presupposti, la parata del Disability Pride Torino ha l'obiettivo di dare visibilità a chi spesso non ne ha o è costretto a nascondersi per paura o vergogna, riaffermando la piena dignità delle diverse caratteristiche fisiche, sensoriali, intellettive e mentali di ognuno e ognuna ed eliminando la condizione di svantaggio determinata da una società abilista che discrimina ed esclude chi non risponde agli standard comunemente accettati come normali e pienamente performanti.

Con l'occasione, verranno riproposte le rivendicazioni contenute nel Manifesto del Disability Pride Torino (in allegato) consegnato alle istituzioni e alla cittadinanza lo scorso anno: «Siamo orgogliosi e orgogliose – dichiara la coordinatrice Miriam Abate - della grande partecipazione avuta al Disability Pride 2023: nonostante fosse solo la prima edizione locale di una manifestazione che in Italia è ancora in fase di sviluppo, infatti, oltre 1000 persone si sono unite ai colori e allo spirito che abbiamo voluto portare in piazza. Quest'anno riproporremo il Disability Pride anche per rivendicare le istanze presenti nel nostro Manifesto: speriamo di trovare al nostro fianco sempre più persone che si identificano in questo movimento e che lo sostengono».

Per sostenere l'iniziativa, è stata lanciata anche quest'anno una campagna di crowdfunding disponibile sulla piattaforma GoFundMe al seguente link: https://www.gofundme.com/f/sostieni-il-disability-pride-torino-2024.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium