/ Cronaca

Cronaca | 21 giugno 2024, 13:07

Nuove scritte su via Po e vernice nera contro il Rettorato, il sindaco: "Vandalismo non ha giustificazione"

Lo Russo: "Spiace dover intervenire con soldi pubblici, che dovrebbero essere destinate alle persone in difficoltà"

Nuove scritte su via Po e vernice nera contro il Rettorato

Nuove scritte su via Po e vernice nera contro il Rettorato

Armati di pennello e vernice, lunedì i volontari ed esponenti della Circoscrizione 1 hanno cancellato i graffiti sotto i portici di via Po. Una pulizia che è durata poco, perché nella notte tra mercoledì e giovedì gli studenti Pro-Palestina hanno imbrattato il Rettorato con vernice nera e fatto nuove scritte sui muri

"Vandalismo non ha giustificazione" 

Gesti che il sindaco Stefano Lo Russo ha condannato con forza: "Gli atti di vandalismo non hanno giustificazione e non c'entrano niente con le legittime istanze della protesta democratica".

"Il patrimonio storico ed artistico di Torino - ha poi aggiunto - lo abbiamo ereditato e compete a noi tenerlo ed averne cura". 

"Non credo che imbrattare un muro rappresenti un passo in avanti rispetto alle istanze di chi protesta: è solo un atto di vandalismo, non ha alcuna giustificazione". 

"Soldi pubblici dovrebbero essere destinati ad altri" 

"Mi dispiace che noi come Comune - ha proseguito il primo cittadino - dobbiamo intervenire usando soldi pubblici, che dovremmo destinare ad altro come ad esempio emergenze sociali e persone in difficoltà, per riparare danni vandalici". 

Sul tema del vandalismo Lo Russo era già intervenuto negli scorsi giorni, in particolare per quanto riguarda gli atti contro altalene e scivoli nei parchi giochi cittadini. 

"Noi portiamo a casa queste opere - ha spiegato il sindaco - con una fatica immane e sono patrimonio collettivo: rovinarle e distruggerle, per il solo gusto di farlo, è un danno che si fa alla collettività".

"Spero in un patto di cittadinanza attiva per sensibilizzare sul fatto che gli atti di vandalismo fanno male a tutti" ha concluso.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium