/ Cronaca

Cronaca | 19 novembre 2019, 07:41

Cavallerizza, è in corso lo sgombero degli ultimi occupanti. Ma i militanti di Casa RiderZ fanno resistenza

Alcuni degli occupanti non riconoscono l'accordo firmato la settimana scorsa in prefettura. La polizia ha bloccato tutti gli accessi alla struttura e si prepara al blitz

Cavallerizza, è in corso lo sgombero degli ultimi occupanti. Ma i militanti di Casa RiderZ fanno resistenza

E' in corso, dalle prime ore di questa mattina, martedì 19 novembre, lo sgombero degli occupanti della Cavallerizza Reale. L'operazione è coordinata dalla Questura di Torino. L'obiettivo è mettere in sicurezza l'edificio, patrimonio dell'Unesco, in vista di una complessiva riqualificazione dell'area.

Stando al patto siglato la scorsa settimana in Prefettura, infatti, scadeva proprio questa notte il termine ultimo per le persone per lasciare la Cavallerizza. Qualcuno se n’è andato nelle scorse settimane di sua spontanea volontà, dopo l'incendio che ha colpito la struttura  il 21 ottobre scorso. Altri hanno accettato le sistemazioni messe a disposizione da Comune. All'interno sono però rimasti alcuni appartenenti ai centri sociali e i rider di Casa RiderZ, che non sono rientrati nel piano messo a disposizione da Palazzo Civico e che non hanno voluto accettare l'accordo siglato in prefettura.

Le prime camionette della polizia sono arrivate intorno alle 3 di notte. Ad accompagnarle, la digos, appostata negli spazi sin dalla prima serata di ieri. Gli accessi di via Verdi, via Rossini e dei Giardini Reali sono stati chiusi e sono blindati. La polizia ha ammainato lo striscione esposto dagli occupanti.

Daniele Angi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium