/ Cronaca

Cronaca | 25 ottobre 2019, 14:24

Tre cittadini stranieri arrestati dalla Polizia in Barriera di Milano

Nel corso dell’attività, sono state controllate una quarantina di persone e tre esercizi pubblici: due bar, uno in via Martorelli e l’altro in corso Vercelli, oltre ad una sala giochi ubicata in corso Novara

Tre cittadini stranieri arrestati dalla Polizia in Barriera di Milano

Sono tre le persone arrestate da agenti del Commissariato Barriera Milano, nell’ambito di un controllo straordinario effettuato ieri, al quale hanno concorso anche equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte” e unità cinofile. 

Nel corso dell’attività, sono state controllate una quarantina di persone e tre esercizi pubblici: due bar, uno in via Martorelli e l’altro in corso Vercelli, e una sala giochi ubicata in corso Novara. In quest’ultimo esercizio, i poliziotti, oltre ad aver rinvenuto e sequestrato a carico di ignoti sostanza stupefacente, hanno rintracciato ed arrestato un cittadino marocchino di 39 anni destinatario di un ordine di carcerazione.

L’uomo doveva espiare una pena residua di 4 mesi e mezzo per una condanna conseguente alla violazione in materia di stupefacenti. Quattordici delle 22 persone presenti nella sala giochi sono risultate avere precedenti di polizia a carico.

Nel bar di corso Vercelli, invece, gli agenti hanno rintracciato e arrestato un cittadino albanese di 28 anni, con precedenti per maltrattamenti in famiglia, destinatario della misura della custodia cautelare in carcere in sostituzione del violato divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa.

Un cittadino gabonese di 25 anni, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia, è stato invece arrestato in via Sesia angolo via Leinì dopo un inseguimento nelle vie del quartiere. Lo straniero era stato notato in via Monte Rosa dai poliziotti ma alla loro vista si era dato alla fuga, incurante degli utenti della strada che a causa delle condizioni meteo avverse rischiavano un sinistro stradale a causa della sua condotta.

Quando è stato fermato,  gli agenti hanno recuperato delle caramelle: tre contenevano una decina di dosi di cocaina/eroina. A seguito di accertamenti, è emerso che l’uomo era gravato da un divieto di dimora nel comune di Torino.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium