/ Cultura e spettacoli
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Cultura e spettacoli | 28 maggio 2020, 07:00

Andrea Mantegna rivive da oggi a Palazzo Madama fino al 20 luglio

Prorogata la mostra dedicata al Maestro veneto. Il museo sarà aperto dalle 13 alle 20

Andrea Mantegna rivive da oggi a Palazzo Madama fino al 20 luglio

Con la riapertura di Palazzo Madama dopo i lunghi mesi di lockdown, la Fondazione Torino Musei invita tutti i visitatori a riscoprire la grande mostra su Andrea Mantegna inaugurata lo scorso 12 dicembre, e ora prorogata fino al 20 luglio. Un allestimento fortunatamente rimasto intatto, grazie alla disponibilità dei numerosi musei prestatori.

La mostra si articola in sei sezioni, che evidenziano i momenti salienti della carriera del Maestro veneto, restituendone interessi e personalità in rapporto con altri artisti e letterati del tempo.

Un’ampia lettura della figura dell’artista, che definì il proprio linguaggio figurativo sulla base della profonda conoscenza delle opere padovane di Donatello, della familiarità con i lavori di Jacopo Bellini e dei suoi figli (in particolare del geniale Giovanni), delle novità fiorentine e fiamminghe, nonché dello studio della scultura antica.  Un’attenzione specifica è poi dedicata alle relazioni con la corte a Mantova e alle numerose amicizie intessute nel panorama umanistico dell'epoca. 

Il percorso di visita è preceduto e integrato, nella Corte Medievale di Palazzo Madama, da una coinvolgente proiezione multimediale: con tre grandi schermi, ai visitatori viene proposta una esperienza immersiva nei luoghi e nelle opere di Mantegna, così da rendere accessibili anche i capolavori che, per la loro natura o per il delicato stato di conservazione, non possono essere presenti in mostra, dalla Cappella Ovetari di Padova alla celeberrima Camera degli Sposi, dalla sua casa a Mantova al grande ciclo all’antica dei Trionfi di Cesare e al Cristo morto.

Il Piano Nobile di Palazzo Madama accoglie, quindi, l’esposizione delle opere, a partire dalla Sant’Eufemia proveniente dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dalla lunetta con Sant’Antonio e San Bernardino da Siena proveniente dal Museo Antoniano di Padova. 

Di Mantegna restano esposti una ventina di dipinti, altrettanti disegni e opere grafiche, oltre ad alcune lettere autografe. Accanto al percorso monografico, figurano anche opere di Donatello, Antonello da Messina, Pisanello, Paolo Uccello, Giovanni e Jacopo Bellini, Leon Battista Alberti, Cosmè Tura, Ercole de’ Roberti, Pier Jacopo Alari Bonacolsi detto l’Antico e infine il giovane Correggio. 

Palazzo Madama osserverà i seguenti giorni e orari di apertura: giovedì - venerdì dalle 13 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 19. Martedì 2 giugno, Festa della Repubblica, dalle 10 alle 19.

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium