/ Politica

Politica | 16 settembre 2020, 10:42

Stop alla realizzazione dell'ospedale unico dell'Asl TO5, Italia Viva attacca: "La politica ha superato limiti che mai dovrebbe oltrepassare

Gli esponenti locali del partito guidato da Matteo Renzi: "la geologia deve chinare il capo non a dati oggettivi,ma alla schizofrenia delle dinamiche politiche"

Stop alla realizzazione dell'ospedale unico dell'Asl TO5, Italia Viva attacca: "La politica ha superato limiti che mai dovrebbe oltrepassare

Sulla vicenda dell'ospedale unico dell'Asl To5, che avrebbe dovuto essere realizzato nella zona di Vadò, a Moncalieri, ma che ieri ha visto lo stop del Consiglio Regionale, in attesa di una nuova perizia idrogeologica sull'area, interviene anche Italia Viva, con i suoi esponenti della cintura sud di Torino.

"Questa volta la politica ha oltrepassato limiti che mai dovrebbe oltrepassare, come la visione d’insieme delle potenzialità e i fabbisogni dei territori ed ancora di più l’oggettività dello stato di fattogeologico e idraulico", viene sottolineato in una nota. "Nel corso della campagna elettorale i nostri candidati Massimo Calafiore e Daniela Bruno hanno studiato ed elaborato analisi e conclusioni, visionabili su www.vivamoncalieri.it, di seguito sintetizzate:1. l’ospedale Unico è strategico proprio lì dove lo studio di fattibilità lo ha ubicato, in quanto consentirà di esprimere una potenzialità sanitaria enorme per l’intera area Torino Sud, a tuttovantaggio della salute dei cittadini; 2. le caratteristiche geologiche, geomorfologiche, idrogeologiche e idrauliche del sito consentonola realizzazione della struttura sanitaria, e con essa il riassetto idraulico e ambientale dell’interaarea a tutto vantaggio del territorio".

"Con la decisione di oggi emergono due amare constatazioni: 1.“la geologia”, scienza deputata dalle leggi vigenti alla comprensione delle criticità ma anche delle soluzioni per la tutela del territorio, deve letteralmente chinare il capo non a dati oggettivi,ma alla schizofrenia delle dinamiche politiche che escludono, senza remora alcuna, i vantaggi sopra menzionati;2. uno dei maggiori traguardi dell’evoluzione umana, “la tecnica del progettare”, subisce un duro colpo in quanto le viene letteralmente disconosciuta la capacità di gestire, con soluzioni ad hoc, le variabili fisiche della natura".

"Noi tutti ci dissociamo da quanto avvenuto oggi in Consiglio Regionale e ci impegniamo fin da ora asostenere, con tutte le nostre forze e competenze, la prosecuzione dell’iter per l’Ospedale Unico", concludono i coordinatori provinciali di Italia Viva Torino Mariangela Ferrero e Roberto Gentile, assieme ai referenti dell’Area Torino Sud Stefania Grazini e Mauro Turri, con i candidati alle Elezioni Amministrative di Moncalieri nella lista +Moncalieri Massimo Calafiore e Daniela Bruno.

m.d.m.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium