/ Politica

Politica | 05 dicembre 2020, 20:40

Si è spento Dino Sanlorenzo, ex presidente del Consiglio regionale del Piemonte

Il lutto delle istituzioni, ad iniziare da quello di Stefano Allasia, attuale presidente dell'Assemblea legislativa regionale

Si è spento Dino Sanlorenzo, ex presidente del Consiglio regionale del Piemonte

E' in lutto il Consiglio regionale del Piemonte, dopo la scomparsa di Dino Sanlorenzo, esponente storico della sinistra e presidente dell'Assemblea legislativa regionale dal 1975 al 1980.

Aveva 89 anni ed è stato anche vicepresidente della Regione fino al 1983, quando entrò in Parlamento. Negli anni Settanta, fu tra i primi nel Pci a condannare il terrorismo di estrema sinistra. “Desidero esprimere a nome del Consiglio regionale del Piemonte e del Comitato Resistenza e Costituzione, cordoglio e vicinanza per la scomparsa di Dino Sanlorenzo. La sua è stata una vita dedicata alla difesa dei valori della Costituzione e degli ideali dell’antifascismo”, ha dichiarato Stefano Allasia, presidente dell’Assemblea legislativa del Piemonte.

"Con Dino Sanlorenzo ci lascia un autorevole protagonista della storia della sinistra e della politica piemontese. L’ho conosciuto nelle file del PCI, e ricordo i momenti di confronto vissuti all’interno del Comitato federale del partito. E’ stato Dino Sanlorenzo a voler istituire, nel 1977, il Comitato Resistenza e Costituzione, nella convinzione che per sconfiggere il delirio terrorista fosse necessaria una forte presa di posizione istituzionale e una determinata mobilitazione culturale. Era un  dirigente esemplare per serietà e per rigore, e incuteva a tutti noi un senso di disciplina", ha detto di Sanlorenzo, ricordandolo, Mauro Salizzoni, vicepresidente del Consiglio regionale.

Provo un grandissimo dolore per la scomparsa di Dino Sanlorenzo, che per me è stato come un padre che mi ha accompagnato in tanti passaggi della mia vita politica e personale". Così Piero Fassino, in una nota, esprime il proprio cordoglio. "Ne ricordo la straordinaria umanità, la passione e dedizione con cui viveva ogni suo impegno, il coraggio e la determinazione con guidò la lotta al terrorismo - aggiunge Fassino - Rimarrà nel mio cuore e dei tanti che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e stimarlo".

"A nome della Regione Piemonte desidero esprimere il cordoglio per la scomparsa di Dino Sanlorenzo e un pensiero di vicinanza alla sua famiglia e a chi, al suo fianco, ha condiviso un impegno politico vissuto con serietà, dedizione e coraggio", ha dichiarato il governatore Alberto Cirio. "Non ho mai avuto l'occasione di conoscerlo personalmente, ma tra le eredità che lascia alla nostra terra c’è il Comitato per la Resistenza e la Costituzione che proprio lui volle istituire, strumento ancora oggi per diffondere i valori fondanti della nostra Repubblica, la democrazia e la libertà".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium