/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 21 gennaio 2021, 19:34

Il Comune di Torino investe sui servizi educativi: nel 2021 stanziati 8 milioni di euro in più

Tutte le voci di bilancio vedono un incremento. Stallo solo per le scuole paritarie, il cui stanziamento rimane invariato rispetto al 2020

Aula scolastica con banchi vuoti

Banchi scuola

Buone notizie per il mondo scolastico torinese: nel 2021, infatti, il Comune di Torino investirà 8 milioni di euro in più rispetto al 2020 nei servizi educativi.

A renderlo noto è l'assessora all'Istruzione del Comune di Torino, Antonietta Di Martino. Si passa infatti dai 55.939.654 euro del 2020 ai 64.048.855 euro del 2021, per una differenza di 8.109.201. Ogni voce del bilancio per il 2021 prevede un incremento delle spese correnti ed in conto capitale: dalle scuole dell'obbligo alle scuole dell'infanzia, passando per i nidi e i servizi per la disabilità.

L'unica eccezione riguarda le scuole d'infanzia paritarie: i 3,4 milioni di euro stanziati nel 2021 sono gli stessi del 2020 e sono divisi nei 2,5 milioni provenienti dal Comune di Torino e nei 900mila euro della Regione Piemonte. Nelle altre voci, spiccano i 4 milioni in più (21,5) per le scuole dell'obbligo, il milione in più per le scuole d'infanzia (15,8) e gli 809mila in più per i progetti educativi e la dispersione dell'orientamento (2,2).

L'obiettivo è quindi chiaro: garantire la continuità dei servizi, senza abbassarne la qualità. Un discorso che va oltre le difficoltà oggettive della pandemia.

Un altro capitolo importante del bilancio riguarda l'edilizia scolastica: sono 28,6 i milioni stanziati nel 2021 per le manutenzioni ordinarie e straordinarie, mentre nel 2020 ci si era fermati a 28. L'incremento, seppur minore rispetto ai servizi educativi, è di 600mila euro. "Voglio ringraziare gli uffici: l'edilizia scolastica, in questa fase, è ancora più importante. Sono state eseguite azioni mirate, tempestive, imponenti" spiega l'assessore Di Martino.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium