/ Eventi

Eventi | 17 febbraio 2021, 20:02

Le isole metafisiche di Tabucchi cullate dalla voce di Herlitzka: "Donna di Porto Pim" arriva in teatro

Per la stagione di Fondazione Cirko Vertigo, in streaming sabato 20 febbraio alle ore 21

Roberto Herlitzka

Roberto Herlitzka

Come da tradizione, anche quest'anno la Compagnia Diritto e Rovescio dedica un omaggio teatrale all'opera di Antonio Tabucchi. E lo fa all'interno della stagione "Solo in teatro" della Fondazione Cirko Vertigo, diretta da Caterina Mochi Sismondi. Donna di Porto Pim, reading-concerto tratto dall'omonimo romanzo del grande scrittore, sarà trasmesso in diretta streaming su www.niceplatform.eu sabato 20 febbraio, alle ore 21.

Interpretato da Roberto Herlitzka, con riduzione drammaturgica e regia di Teresa Pedroni, e musica dal vivo di Isabella Mangani alla voce e Felice Zaccheo alla chitarra, lo spettacolo compone, come l'opera letteraria, una geografia di frammenti immaginari e insieme biografici “nati - dice l’autore - oltre che dalla sua disponibilità alla menzogna, da un periodo di tempo passato nelle isole Azzorre”.

Le isole di Tabucchi sono paesaggi che si spalancano lentamente verso la dimensione metafisica; le sue balene, sirene che narrano storie di luoghi fantastici, divenendo anch'esse segni di un linguaggio da decifrare nell’apparente realtà degli eventi.

Tabucchi narra qui una storia drammatica e struggente, quella di un triangolo amoroso conclusosi in tragedia. Herlitzka, sempre magistrale, condurrà gli spettatori in questo viaggio appassionato e incantato sulle onde di un mare dell’anima, accompagnato dagli antichi canti delle Azzorre.

"I nostri appuntamenti con Antonio hanno l’intenzione di proseguire un percorso iniziato nel 1994 al Teatro Belli di Roma in occasione della messa in scena del suo testo teatrale I dialoghi mancati con Herlitzka  - spiega la regista Pedroni -. Un grande incontro ancora in fieri. Tante sono le ragioni: fondamentalmente credo sia un problema di fisica quantistica". 

La Compagnia Diritto e Rovescio, riconosciuta dal Mibact, opera dal 1986 occupandosi principalmente del rapporto letteratura-teatro, realizzando nel corso del tempo, fra gli altri, spettacoli da opere di Thomas Mann, Hermann Hesse, Franz Kafka, Thomas Bernhard. Ha dedicato a Tabucchi un lungo lavoro di approfondimento e ha impegnato nei suoi spettacoli interpreti di grande rilievo nel panorama teatrale, come, oltre a Herlitzka, Massimo Popolizio e Paolo Ferrari.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium