/ Eventi

Eventi | 21 aprile 2021, 20:32

Noseda nominato direttore emerito della Filarmonica del Teatro Regio: "La musica costruisca una nuova normalità"

Concerti all'aperto a partire da luglio anche nei Giardini della Reggia di Venaria

Gianandrea Noseda

Il Maestro Gianandrea Noseda direttore emerito della Filarmonica TRT

Un tributo della Filarmonica del Teatro RegioGianandrea Noseda, nominato direttore emerito dopo intensi anni di lavoro (in qualità di direttore stabiule dal 2015 al 2019) che hanno portato l'orchestra all’apice del prestigio internazionale. E' questo il riconoscimento conferito oggi al Maestro, ideatore, tra le altre chicche, del “concerto a sorpresa” - con un programma tenuto segreto al pubblico fino alla fine dell’esecuzione -, che mescola generi e repertori mettendo in dialogo linguaggi musicali appartenenti a mondi ed epoche diversi. 

“Ho sempre apprezzato lo spirito di curiosità che guida le scelte della Filarmonica TRT, le iniziative intraprese per avvicinare il pubblico alla musica, la serietà e l’entusiasmo nel momento del concerto e la disponibilità a esplorare nuove possibilità, nuove idee, nuovi percorsi – ha detto Noseda -. Si rafforza così il rapporto di stima e amicizia costruito negli anni per immaginare un futuro che veda la musica come elemento vivificante della nostra società”.

La nomina è stata anche l'occasione per presentare il calendario di concerti estivi della Filarmonica TRT, a partire dal mese di luglio a Torino e dintorni, fra cui i Giardini della Reggia di Venaria.

Si tratta della prima occasione per ritrovare il pubblico dal vivo dopo mesi. Oltre a Noseda, sono attesi sul podio anche i giovani Felix Mildenberger e Maxime Pascal.

Ma non è tutto. Un'atra novità riguarda pagina web, completamente rinnovata nella grafica e nei contenuti (www.filarmonicatrt.it) in collaborazione con l’agenzia torinese IO Adv. 

Per inaugurare il sito, una volta al mese, a partire da oggi, verranno pubblicate video-interviste esclusive, nate dal dialogo tra Noseda e personalità legate alla città e al mondo della cultura: Giuseppe Lavazza, presidente della Filarmonica TRT, Fred Plotkin, giornalista del New York Times, scrittore ed esperto di opera lirica (grande amante dell’Italia e di Torino in particolare) e Luigi Finetto, primo oboe della Filarmonica TRT. 

Proseguirà poi, anche per la stagione estiva, “Esperienza Orchestra”, il percorso formativo unico nel suo genere che permette a giovani artisti selezionati attraverso audizione di partecipare ai concerti della Filarmonica TRT.

Viene inoltre riproposto il progetto “Chair”: il singolo fruitore - o un'intera famiglia, un'organizzazione o una società - potrà scegliere il ruolo da supportare all’interno dell’organico orchestrale per l’intera stagione sinfonica, e partecipare in questo modo a incontri, concerti da camera esclusivi e prove d’orchestra al completo con illustri direttori di chiara fama.

Con la stessa filosofia, ma una forma più snella, “Vivi il Concerto”, il programma che permette di instaurare con il professore d’orchestra individuato un “sodalizio” speciale per la durata di un intero concerto, dall' introduzione al programma al live finale. 

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium