/ Cronaca

Cronaca | 09 settembre 2021, 18:14

Omicidio di Porta Palazzo: il presunto assassino sveglio dopo l’operazione

L’uomo avrebbe tentato il suicidio dopo avere accoltellato e ucciso un 65enne in piazza della Repubblica. Gravi gli indizi a suo carico

porta palazzo - foto d'archivio

Omicidio di Porta Palazzo: il presunto assassino sveglio dopo l’operazione

È sveglio e cosciente il presunto assassino del 65enne marocchino ucciso ieri pomeriggio a coltellate al mercato di Porta Palazzo. H.N., connazionale della vittima Abdellah Masrare, è stato trovato dalla polizia gravemente ferito in piazza Statuto.

Tentato suicidio non riuscito

Secondo gli inquirenti, dopo la lite finita nel sangue, avrebbe tentato di togliersi la vita con lo stesso coltello utilizzato in precedenza. Trasportato in ospedale, l’uomo è rimasto sotto i ferri dei cardiochirurghi delle Molinette per quattro ore. Nel corso delle indagini coordinate dal pm Francesca Traverso sono stati acquisiti importanti elementi probatori nei confronti dell'indiziato.

La prognosi resta riservata

Ora l'uomo si trova ricoverato al reparto di Rianimazione con la prognosi che resta riservata. Nelle prossime ore la polizia lo ascolterà per ricostruire la dinamica dei fatti.

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium