/ Eventi

Eventi | 21 ottobre 2021, 15:01

Flashback, per la 9^ edizione cambia sede e apre le porte della Caserma La Marmora [VIDEO]

Dal 4 al 7 novembre, 30 gallerie esporranno opere di artisti di varie epoche e luoghi, da Alberto Burri a Carle Vernet. Il tema “Zona Franca”: uno spazio dedicato alla diversità e alla libertà di espressione

La conferenza stampa di Flashback

Flashback, conferenza stampa

Si scaldano i motori per la settimana dell’arte contemporanea di Torino. Anche flashback tornerà in presenza dal 4 al 7 novembre con la novità del cambio di sede: sarà all’antica caserma Dogliani, meglio nota come caserma di via Asti. 

Trenta gallerie per Flashback

Grazie al nuovo cambio di sede la kermesse duplicherà i propri spazi e ospiterà 30 gallerie, di queste 13 sono torinesi, presente anche una galleria londinese e alcune new entry.

Titolo di questa nona edizione “Zona Franca”, un inno alla libertà  espressiva che collegherà esposizioni ed eventi come workshop e talk. Uno spazio libero per l’appunto che accoglie le diversità e che rappresenta una zona di comfort.

La nona edizione alle porte, le novità

“È la nona edizione, ma per certi versi è la 1 bis. La sede è cambiata perché gli ATP ci hanno sfrattato, ma è diventato una opportunità. Ma flashback fa questo lavoro, porta l’attenzione laddove c’è bisogno di riportarla. Così è capitato per la sede. Ci ha permesso di trattare il tema della memoria che è centrale per noi. Per questa edizione abbiamo scelto il tema di un porto franco, un luogo dove vengono accolte tutte le diversità, vogliamo però essere attuali e riportare alla vita ciò che è stato trascurato, sempre nel compendio della diversità”.

 

Le gallerie partecipanti presenteranno opere come sempre dedicate a diversi periodi storici ma con un unico fil rouge ovvero il senso della ricerca e la volontà di riscoprire elementi significativi trascurati. Sculture, dipinti, ma anche oggetti di design e gioielli di varia provenienza da varie epoche storiche e luoghi ma sempre attuali. Tra le opere in mostra opere di Mario Sironi, Alberto Burri, Medardo Rosso, Sandro Chia, Aldo Mondino, George Rousse, Carle Vernet, Sandro Chia, ma anche la raffinata oggettistica di Jean Daum, l’arte antica di Bicci di Lorenzo, Gregorio di Cecco di Lucca. In occasione dei 700 anni dalla morte di Dante non poteva poi mancare un la veneziana Commedia di Dante Alighieri e Giovanni Boccaccio con il commento di Iacono della Lana e le correzioni.

Cambio di sede, parla Mastroianni

Il cambio di sede fatto in collaborazione con il Museo Diffuso della Resistenza, di cui fa parte la Caserma, porterà inoltre beneficio i visitatori della fiera i quali potranno usufruire dei laboratori didattici e potranno accedere con un biglietto ridotto al Museo. “Per noi è importante perché questi cinque giorni di fiera sono un modo per far fruire questi luoghi” commenta il presidente Roberto Mastroianni. “Questo luogo secondo me potrebbe diventare il nuovo Esma secondo me”.

Protagonista della kermesse anche il progetto Opera Viva di Alessandro Bulgini e Christian Caliandro che permette a Flashback di essere presente per tutto l’anno. Due nello specifico le attività di Opera Viva: l’allestimento in piazza Bottesini delle opere presentate dal 2020 al 2021 stampate su un grande manifesto pubblicitario e 

Per la parte video di Flashback, sarà presenta “Stanze” di Gianluca e Massimiliano De Serio un film realizzato nel 2010. Interpretato da alcuni rifugiati politici giovani somali all’interno proprio della Caserma La Marmora di via Asti, la loro ultima casa. Abu DHL la ora è entrato in consiglio comunale.

La sede e vincolata alla sovrintendenza una delle sedi diffuse del museo della Resistenza. “Il futuro della caserma è ancora incerto, tanti progetti si sono fermati anche a causa della pandemia, spero che prima o poi diventi un luogo più fruibile”. 

 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium