/ Eventi

Eventi | 02 dicembre 2021, 15:46

Al via "Leggere in città" con l'inaugurazione dello Scaffale Educare alla Lettura

Dal 3 al 15 dicembre partono le iniziative dell'evento che anticipa "Torino che legge". Primo appuntamento alla Biblioteca Civica Villa Amoretti

Al via "Leggere in città" con l'inaugurazione dello Scaffale Educare alla Lettura

Organizzato dal Forum del Libro in collaborazione con le Biblioteche civiche torinesi, venerdì 3 dicembre prende il via il progetto Leggere in città che anticipa con alcune azioni coordinate la nuova edizione di Torino che Legge, prevista nell’aprile 2022. 

Alla Biblioteca civica Villa Amoretti sarà presentato lo Scaffale Educare alla lettura: circa 300 libri selezionati dal Forum del Libro e donati alle Biblioteche civiche a conclusione del corso di formazione "Tra carta e digitale: formare il lettore competente"tenutosi nel 2019. 

All'incontro parteciperà lo scrittore Tiziano Scarpa, insieme a Tiziana Cerrato per TorinoReteLibri Piemonte, Cecilia Cognigni per le Biblioteche civiche torinesi, Stefania De Masi per Cascina Roccafranca, Rocco Pinto e Serena Gaudino per il Forum del libro. A seguire, l’esperta di letteratura per bambini e ragazzi Carla Ida Salviati presenterà il webinar realizzato con Save the Children La lettura dei ragazzi come contrasto alla povertà educativa, destinato a insegnanti, educatori, bibliotecari, librai

Trasmessa in diretta social invece, Viaggio nell'Italia che legge, in programma il 14 dicembre alle ore 17 presso la Biblioteca civica Italo Calvino: un video-itinerario in alcune realtà italiane dove il libro crea comunità e in cui le azioni “nate dal basso” sono riuscite a creare collaborazione, scambio, creatività, comunità intorno al libro e alla lettura, anche in tempo di pandemia.

Fra gli ospiti, Ernesto FerreroSaulo Lucci, la Lettrice vis à vis – Chiara TrevisanIl Menu della poesia – Anna Charlotte Barbera, la libraia Catia Bruzzo.

Infine, evento ‘A partire da Pepe el tiro di Bolaño’, percorso laboratoriale condotto da Daniela Calisi con la collaborazione di Serena Gaudino e realizzato in partenariato con l’Associazione Miranda, cui parteciperanno gli alunni e le alunne dell’Istituto Albe Steiner, dal 3 al 15 dicembre. Partendo dalla lettura di uno dei più bei racconti dello scrittore cileno, le tre prime classi del corso di Design della comunicazione visiva e pubblicitaria realizzeranno una "fanfiction". 

 

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium