/ Attualità

Attualità | 16 giugno 2022, 13:53

Torino-Ceres, i commercianti tirano un sospiro di sollievo: sgravi fiscali per i negozi di fronte al maxi cantiere

Tari e canone unico, la Città verrà incontro ai negozianti. Crescimanno: “Lo avevamo chiesto come Circoscrizione”

lavori corso grosseto - foto d'archivio

Torino-Ceres, i commercianti tirano un sospiro di sollievo: sgravi fiscali per i negozi di fronte al maxi cantiere

Dopo un lungo periodo di difficoltà, tra crisi economica e cantieri piuttosto impattanti come quello della Torino-Ceres, i commercianti di Madonna di Campagna e Borgo Vittoria possono tirare un sospiro di sollievo: il Comune ha infatti deciso di riconoscere loro agevolazioni sia per quanto riguarda la Tari che per il Canone Unico del 70%. 

450 mila euro in meno per il Comune

La delibera permetterà ai commercianti di risparmiare, mentre il Comune si ritroverà a fare i conti con 450.000 euro in meno solo per la Tari, che verranno comunque coperti con risorse del bilancio 2022-2024, così come quelli sul Canone Unico. La richiesta all’assessore al Commercio Paolo Chiavarino era arrivata dalla Circoscrizione 5. 

Il provvedimento, proposto dall’Assessora al Bilancio Gabriella Nardelli, prevede uno sgravio per quelle attività che hanno subito disagi a causa di cantieri della durata superiore ai sei mesi.

Le vie interessate

Grazie alle richieste della Circoscrizione 5 per aver gli sgravi fiscali ai commercianti, la Città ha deliberato gli sgravi su corso Grosseto, nel tratto compreso tra via Refrancore e via Confalonieri e via Casteldefino e anche su corso Potenza, nel tratto tra corso Grosseto e via Terni. E su corso Grosseto, tratto compreso tra via Refrancore/via Confalonieri e via Casteldelfino, oltre a corso Potenza, nel tratto compreso tra corso Grosseto e via Terni.

Una battaglia, quella per gli sgravi, che la coordinatrice al Lavoro della Circoscrizione 5 Carmela Ventra vorrebbe estendere anche ad altre attività commerciali, come richiesto allo stesso presidente Crescimanno: “Le chiedo a tutela di attività commerciali e artigianali presenti sulla via Stradella, di farsi riconoscere quanto deliberato anche per le attività presenti sul tratto della via in oggetto, ubicate fino all'incrocio con la via Breglio. Tali attività hanno visto in questi anni anche loro gravi perdite di fatturato dovute alla realizzazione delle opere di Corso Grosseto”.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium