/ Politica

Politica | 16 marzo 2023, 17:05

Forza Italia e Lega: "I soldi non spesi dalla Circoscrizione 2 uno schiaffo ai torinesi"

"E' necessario un nuovo decentramento", la richiesta avanzata da Davide Balena, Roberto Rosso e Marco Fontana. Il Carroccio con Gian Marco Moschella, chiede spiegazioni al presidente Rolandi

Forza Italia e Lega: "I soldi non spesi dalla Circoscrizione 2 uno schiaffo ai torinesi"

“Il sistema del decentramento tanto difeso e osannato dal centrosinistra quando era all’opposizione e che oggi governa la nostra città, non solo non viene potenziato, ma paradossalmente viene svuotato dalla Giunta con azioni incoerenti quali quelle ad esempio di affidare la competenza dello sfalcio del verde pubblico direttamente ad Amiat scippando così una delle poche deleghe rimaste alle Circoscrizioni. Le stesse Circoscrizioni che, laddove governate ormai da decenni dalle stesse forze di sinistra, arrivano addirittura al paradossale risultato di non spendere le poche risorse messe loro a disposizione”. A denunciarlo in una nota il capogruppo di Forza Italia in Circoscrizione 2 Davide Balena insieme con i coordinatori azzurri della Provincia di Torino Roberto Rosso e della Città di Torino Marco Fontana.

“È il caso della Circoscrizione 2 - spiega Balena - che, a fronte di un bilancio di poco più di un milione di euro da gestire ogni anno, è riuscita nell’imbarazzante impresa di “avanzare” circa 135.000 euro; non sono soldi risparmiati ma semplicemente non utilizzati perché mal gestiti.

Soldi pubblici che dovevano essere spesi per la gestione del verde pubblico e per la manutenzione degli impianti sportivi, due aspetti critici dei nostri quartieri se pensiamo allo stato di abbandono di molti parchi ed degli impianti sportivi ormai vetusti ed abbandonati a se stessi da anni”.

Concludono i coordinatori Roberto Rosso e Marco Fontana: “I soldi non spesi dalla Circoscrizione 2 sono uno schiaffo ai torinesi che abitano in quei quartieri e chiedono risposte alle proprie istanze. È necessario provvedere al più presto ad una riforma del decentramento globale che riveda le funzioni delegate alle Circoscrizioni, anche con l’introduzione del potere di esprimere parere vincolante in alcune materie e di veder garantite capacità finanziarie proprie”.

La restituzione di 135.000 euro al Comune per non aver saputo spenderli secondo la destinazione prevista assume dei profili grotteschi ed imbarazzanti. Ho presentato al Presidente Rolandi un’interpellanza urgente per chiedere a chi sia addebitabile tale responsabilità e soprattutto per capire le reali motivazioni per cui non sia stato fatto nulla per evitare questo disastro. A sostegno della mia interpellanza ho avviato una raccolta firme. I cittadini della circoscrizione 2 potranno dare il loro supporto già sabato 18 al gazebo di C.so Sebastopoli angolo Via Tripoli, la raccolta firme proseguirà nelle prossime settimane.” Così in una nota il capogruppo della Lega in circoscrizione 2 Gian Marco Moschella.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium