/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 28 marzo 2023, 11:45

Da Eurovision a Lidia Poet, tutti i rimpianti della Rai di Torino: "Il mondo della cultura ci difenda da chi smobilita"

Sono 900 i lavoratori coinvolti. I sindacati: "A parte Tgr e Rai Ragazzi, facciamo piccole cose che non valorizzano mezzi e professionalità". Persi Cattelan, ma anche Cucciari e Clerici. L'idea: 'Intitoliamo via Verdi a Piero Angela"

Da Eurovision a Lidia Poet, tutti i rimpianti della Rai di Torino: "Il mondo della cultura ci difenda da chi smobilita"

Un appello al mondo della cultura, della scienza e della ricerca torinese per non abbandonare la presenza e le radici di mamma RAI sotto la Mole. È quello che lanciano da oggi i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Accedi

Non sei ancora abbonato? Clicca qui

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium