/ Attualità

Attualità | 19 maggio 2023, 17:03

Salone del libro, Benini raccoglie il testimone di Lagioia: “Non vedo l’ora di cominciare”

La futura direttrice a margine dell’incontro con Nicola Lagioia: “Il consiglio più importante che mi ha dato? Che questo è il Salone dei Lettori”

benini e lagioia

Benini raccoglie il testimone di Lagioia: “Non vedo l’ora di cominciare”

Non vedo l’ora di cominciare. Sono qui da un po’ di giorni. Ho visto crescere il salone, gli stand che non c’erano e poco dopo erano pieni di libri. Sembrava impossibile e invece era tutto pronto”: così Annalena Benini a margine del suo incontro/confronto con l’attuale direttore del Salone, Nicola Lagioia

"Questo evento è una cosa immensa"

Sono sempre venuta, ma non avevo mai visto la costruzione del Salone e la passione di tutte le persone che ci lavorano. È una cosa immensa”. La giornalista e scrittrice si è detta pronta a prendere il testimone di Lagioia. “Sono felicissima, penso si potrà fare una cosa bella come ha fatto Nicola in questi anni. Con l’amore per i libri e per i lettori che ci accomuna".

Le idee alla futura direttrice non mancano: “ma le sto mettendo alla prova osservando questo salone, poi comincerò a lavorare”.

"Deve essere il Salone dei lettori"

Tantissimi a quanto pare i consigli elargiti dal suo predecessore Lagioia: “Il più importante è che questo è il Salone dei lettori”.

Tra i libri che preferisce consigliare cita Lessico Famigliare di Natalia Ginzburg, ma anche il più moderno Tasmania di Paolo Giordano, oppure un romanzo come è quello di Peter Cameron Un giorno questo dolore ti sarà utile.

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium