/ Moncalieri

Moncalieri | 28 ottobre 2023, 07:20

Rovinate dal maltempo e insicure, Moncalieri stanzia quasi 1,5 milioni per rifare strada Castelvecchio e Costalunga

Approvato nei giorni scorsi il progetto per porre rimedio a frane e dissesti con cui convivono da tempo le due vie collinari

strada castelvecchio

Moncalieri stanzia quasi 1,5 milioni per rifare strada Castelvecchio e Costalunga

Un intervento atteso da tempo e reso necessario anche dai problemi riscontrati tra maggio e giugno, complici il maltempo della scorsa primavera che aveva provocato frane e dissesti. Nei giorni scorsi è stata approvata la revisione del progetto di fattibilità per il rifacimento di due importanti via collinari di Moncalieri, strada Castelvecchio e strada Costalunga.

Investimento da quasi 1,5 milioni

Il costo previsto sfiora il milione e mezzo di euro, con l’obiettivo della sistemazione e il consolidamento per evitare nuovi episodi di frane e cedimenti dell'aslfalto. Per strada Costalunga è in programma il consolidamento del versante mediante realizzazione di palizzata in legname, rafforzamento della strada e ampliamento della carreggiata tramite la realizzazione nel lato valle di un supporto in terra rinforzata a ridosso del muro di sostegno esistente, oltre al rifacimento dello strato di collegamento e del tappetino di usura della strada esistente in maniera tale da amalgamarsi in maniera ottimale con la nuova pavimentazione in ampliamento.

Gli interventi in programma

Per Strada Castelvecchio è in programma il consolidamento dei versanti mediante realizzazione di palizzate in legname, la realizzazione di muretti e lo smaltimento delle acque di ruscellamento, oltre alla messa in sicurezza di tutta la parte stradale. Per fare in modo che l'incombente inverno non provochi nuovi danni.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium