/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 23 febbraio 2024, 10:25

Odissea alberi a Nichelino, più di 600 le piante malate e da abbattere

Parassiti e la perdurante siccità hanno causato questa moria. L'assessore Carmen Bonino: "Già acquistati 150 alberi per la ripiantumazione"

Odissea alberi a Nichelino, più di 600 le piante malate e da abbattere

Odissea alberi a Nichelino, più di 600 le piante malate e da abbattere

All'inizio erano circa un centinaio, ma poi nel corso delle settimane il loro numero è salito a più di 600. E' un'autentica odissea quelle delle piante da abbattere a Nichelino, a causa di alcuni parassiti fungini e della perdurante siccità degli ultimi anni.

Carmen Bonino: "Non si poteva fare altrimenti"

"La relazione dei tecnici agronomi non lasciava spazio a possibilità diverse", ha spiegato la vicesindaca e assessore al verde pubblico Carmen Bonino. "Gli alberi erano morti ed era necessario abbatterli". Le operazioni di taglio sono giunte ad oltre il 60%, priorità è stata data ai giardini, al parco del Boschetto e alle scuole, anche per ragioni di sicurezza.

Pronti ad essere impiantati 150 nuovi alberi

Ma a Nichelino non si usa solo la scure: "Tagliamo, ma anche reimpiantiamo: infatti 150 alberi sono stati già acquistati e distribuiti dove l’abbattimento è stato più veloce - ha aggiunto Bonino - inoltre travasiamo in vaso 400 piantine donateci dalla Regione Piemonte che non possono ancora essere messe a dimora poiché troppo piccole ed esili".

Insomma, superata la fase dell'emergenza, si punta ad avere nuovi alberi per non lasciare la città spoglia e meno verde.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium