/ Attualità

Attualità | 25 febbraio 2024, 07:15

"No war”: in piazza Castello un presidio per il cessate il fuoco in Palestina e Ucraina [FOTO]

Sabato pomeriggio, diverse organizzazioni politiche e non hanno manifestato il proprio dissenso verso i conflitti di tutto il mondo

"No war”: in piazza Castello un presidio per il cessate il fuoco in Palestina e Ucraina [FOTO]

No war”: è questa la gigantesca scritta in cartone comparsa nel pomeriggio di ieri in piazza Castello a Torino. A realizzarla e installarla sono state diverse organizzazioni politiche e non, tra cui anarchici, Rifondazione Comunista e Cub, autrici di un presidio per chiedere un immediato cessate il fuoco in Palestina e Ucraina.

Una giornata di mobilitazione

L'iniziativa si è svolta, a due anni esatti di distanza dall'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale promossa da Europe for Peace, dalla Coalizione AssisiPaceGiusta e dalla Rete Italiana Pace e Disarmo: “Siamo schierati – recita un volantino distribuito in piazza – per difendere e affermare la vita delle persone colpite dalle guerre che infuriano in tutto il pianeta, scatenate dagli stati e dai loro eserciti. Siamo a fianco delle popolazioni che fronteggiano le guerre e dei volontari impegnati per salvare le persone, oltre a sostenere l'accoglienza verso chi fugge dai conflitti e dal terrorismo”.

Contro il Governo e per la pace

I manifestanti hanno anche espresso il proprio dissenso verso il Governo e il sostegno alla pace: “In continuità con i precedenti esecutivi – si conclude il volantino - aumenta le spese militari, alimenta i conflitti con l'invio di armi e compartecipa a missioni militari, mentre smantella la sanità e i servizi di pubblica utilità. Un autentico processo di pacificazione dei popoli è possibile solo lottando contro tutti i belligeranti, impegnandosi in prima persona a costruire fraternità e solidarietà, alla ricerca del bene comune contro gli stati oppressivi, le guerre ed ogni tipo di terrorismo”.

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium