ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 15 maggio 2024, 07:05

Il centro anziani di corso Belgio inaugura la biblioteca di quartiere: "Uno spazio rivolto anche ai giovani"

La libreria ospita più di 1.500 volumi e sarà aperta due giorni a settimana: martedì e giovedì

Il centro anziani di corso Belgio inaugura la biblioteca di quartiere

Il centro anziani di corso Belgio inaugura la biblioteca di quartiere

Una biblioteca gratuita e rivolta a tutti, grandi e piccoli, giovani e meno giovani. Con questo spirito, al centro anziani di corso Belgio 51, grazie all'iniziativa del presidente del comitato del centro d’incontro Elio Biasi, nasce una biblioteca di quartiere: uno spazio culturale che ospita più di 1.500 volumi, tutti raccolti da frequentatori abituali del centro, ma anche da molti residenti della zona, che hanno voluto sostenere l'iniziativa donando alcuni volumi al centro.

Spazio culturale con oltre 1500 volumi

"Questa iniziativa ha subito attirato molti sostenitori nel quartiere, tanto che in pochi giorni avevamo gli scaffali pieni di libri pronti per il pubblico - spiega Biasi - Sicuramente mancava nel centro un'iniziativa di questo tipo, abbiamo preparato per l'estate, all'interno del giardino, un piccolo angolo dedicato alla lettura, in questo modo incentiviamo anche l'aggregazione, sarà sicuramente un ottimo motivo per scambiare due chiacchiere".

"È davvero un onore poter ospitare in questo luogo una biblioteca rivolta a tutti, tra le molte attività che il centro propone al pubblico, questa mancava e ne completerà il quadro - dichiara il coordinatore allo Sport della Circoscrizione 7 Ferdinando D'Apice - Grazie a Elio e alla sua squadra, siamo certi che questo luogo saprà diventare un vero e proprio fiore all'occhiello della città e del quartiere".

L'apertura due giorni alla settimana

La raccolta di volumi spazia da ogni genere, dalla letteratura ai testi di storia. Grazie alla disponibilità della volontaria Edoarda Milan, da subito resasi disponibile per il ruolo di bibliotecaria, lo spazio sarà aperto due volte a settimana, almeno per i primi periodi, il martedì pomeriggio dalle 15 alle 17 e il giovedì mattina dalle 10 alle 12.

"È molto utile incentivare le letture dei libri, il mondo digitale è sicuramente molto importante ma non dobbiamo dimenticarci delle grandi letture - commenta Edoarda - Poi è fondamentale aprire a tutto il pubblico, soprattutto ai giovani, loro più di tutti hanno bisogno di poter conoscere".

Marco D’Agostino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium