/ Cronaca

Cronaca | 12 ottobre 2018, 15:37

Ragazza violentata dopo una serata in discoteca. Arrestato dai carabinieri uno stupratore (forse) seriale

L'uomo attendeva in prossimità dei locali della movida torinese e sceglieva come vittime giovani che da sole uscivano dai locali, le seguiva e poi le aggrediva

Ragazza violentata dopo una serata in discoteca. Arrestato dai carabinieri uno stupratore (forse) seriale

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere,  A. L., italiano di 30 anni,  residente a Moncalieri, celibe, perché ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata.

L’uomo, alle ore 7 del 22 luglio 2017, in via Mancini a Torino, ha aggredito e violentato in strada una ragazza ventenne, di originaria dell’Ecuador (la ragazza tornava piedi dopo aver trascorso la notte in un locale di Torino). I carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Torino, sono giunti all’identificazione del responsabile, grazie a un accurato lavoro di analisi e verifiche dei militari.

Proseguono gli accertamenti finalizzati a meglio tracciare e chiarire la posizione dell’arrestato a proposito di altre violenze commesse in Torino e provincia e a verificare se siano accaduti altri episodi non denunciati in quanto taciuti dalle stesse vittime per vergogna.

Modus operandi: attendeva in prossimità dei locali della movida torinese (area compresa tra Corso Massimo, Valentino, corso Moncalieri, zona Gran Madre, corso Cairoli, corso San Maurizio) e sceglieva  come vittime giovani donne che da sole uscivano dal locale. Le seguiva e le aggrediva da dietro.

I carabinieri invitano eventuali altre vittime a non tacere e a presentarsi al nucleo investigativo di Torino – via Valfre’ 5 bis – per denunciare e per visionare la foto dell’arrestato: "non abbiate paura di denunciare”.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium