/ Attualità

Attualità | 24 giugno 2020, 15:45

Moncalieri, panchine e fioriere arricchiranno il rinnovato centro storico

Approvato dalla giunta il progetto della nuova piazza Vittorio Emanuele. Intanto sono iniziati i lavori di manuntenzione straordinaria al cimitero

Ecco come sarà la nuova piazza Vittorio Emanuele a Moncalieri

Ecco come sarà la nuova piazza Vittorio Emanuele a Moncalieri

Il primo passo era stata la pedonalizzazione del centro storico, decisa da inizio giugno per le serate del weekend. Adesso è diventato ufficiale anche il progetto di riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele.

Moncalieri si prepara a cambiare volto al cuore pulsante della città: il progetto esecutivo è stato approvato dalla giunta a Moncalieri. Via libera al marciapiede centrale che collegherà via San Martino con il municipio, tagliando in due tutta la piazza. Panchine e fioriere arricchiranno il percorso pedonale, fungendo anche da spartitraffico tra le due parti della piazza.

Questo significherà dire addio a molti parcheggi e dare ancora maggiore spazio ai dehor, come aveva annunciato nelle settimane scorse il sindaco Montagna, parlando del programma dell'estate moncalierese, con marching band, cinema all'aperto e tante iniziative per le famiglie e i turisti che vogliano transitare dal centro storico. Durante il giorno, le auto per ora continueranno a circolare, in attesa del piano definitivo sul traffico, che porterà alla pedonalizzazione totale.

E, mentre si avvicina il 3 luglio, con l'attesa riapertura del Castello Reale, in questi giorni sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria del cimitero urbano, nel quarto e quinto ampliamento. I cantieri obbligheranno alla chiusura dei padiglioni, a intervalli regolari, in modo da non creare troppi disagi all’utenza almeno fino all'inizio del mese prossimo.

I lavori si sono resi necessari per una riqualificazione di una porzione della struttura diventata non più sicura.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium