/ Eventi

Eventi | 06 luglio 2020, 10:39

I Giardini Sambuy domenica tornano a essere "Spazio pubblico dal vivo"

Un palco a cielo aperto con il progetto Tanto di Cappello, ideato per dare spazio e via libera anche agli artisti di strada, in un’intera giornata dedicata all’Arte di Strada e ai Produttori territoriali del mercato della biodiversità Googreen

I Giardini Sambuy domenica tornano a essere "Spazio pubblico dal vivo"

Ogni seconda domenica del mese i Giardini Sambuy, nel cuore di Torino, si trasformano in un palco a cielo aperto con il progetto Tanto di Cappello, ideato per dare spazio e via libera anche agli artisti di strada, che incantano il pubblico con le loro esibizioni, in un’intera giornata dedicata all’Arte di Strada e ai Produttori territoriali del mercato della biodiversità Googreen.Nato con l'obiettivo di sostenere la riqualifica del quartiere adiacente Porta Nuova, proponendo attività di carattere culturale e trasversale, spaziando dallo spettacolo ai libri, dal vivaismo all'enogastonomia, in questo momento di emergenza Coronavirus risulta essere un format efficace e in sicurezza secondo le normative del Decreto Ministeriale. I produttori enogastronomici affiancati ai florovivaisti valorizzeranno il territorio, il tema del verde e della sostenibilità, della stagionalità della spesa sana e delle buone pratiche, compresa la fruizione degli spazi urbani. Maestri del Gusto, del mondo agricolo, del Giardino e dell'Arte insieme per la riconquista di uno scorcio di normalità e di bel tempo tra prelibatezze, rose e gioie dell'orto, vivaisti specializzati, esperti floricoltori di specie perenni e stagionali, rampicanti perfette anche per l'arredo cittadino, per una giornata di serenità, gusti, aromi e colori.L’azione di rigenerazione urbana e promozione territoriale, intrapresa da questo progetto vuole rievocare l’idea del teatro, dello spettacolo, come momento centrale della Polis, anche in un' epoca di “distanziamento sociale".Poiché condividiamo l'idea che l’arte sia un'esigenza, con il progetto “Tanto di cappello!” invitiamo gli artisti a condividere lo splendido spazio all'aperto dei Giardini Sambuy con i produttori del mercato agricolo, nella consapevolezza di quanto il teatro, la musica, la danza, la poesia e l'armonia della natura siano strumenti efficaci e immediati di inclusione sociale, di rigenerazione ambientale, umana e urbana al contempo. Su tutti i banchi del mercato verrà esposto il manfesto di “Spazio pubblico dal vivo" e un simbolico cappello a cachet.

Scalda l’atmosfera del mattino il sax di Felix Nascimento, brasiliano approdato a Torino per suonare on air, noto per le sue esibizioni nel nostro centro storico. Si prosegue e si balla in francese alle 12 con le sfavillanti Mélò-Coton: Giustina Iannelli, voce ironica e avvolgente, Elisa Aragno, flauto brillante e Chiara Maritano, chitarra energica, ci si diverte un mondo con questo trio in viaggio nella musica d'oltralpe.

Si gode la siesta nel pomeriggio con i buskers e gli amici cantautori e chitarristi Anthony Lynch e Andrea Ciuchetti, promotori e animatori di collettivi e circuiti dedicati all'arte di strada.

Si chiude la domenica con saluti e aperitivo alle 18 in compagnia dei Cetri, trio jazz tra il cool e l'hardbop, piacevole e accattivante formato da Gianni Santoroalla chitarra, Fulvio Vanlaar al flicorno e Dante Arnoldi al sax.

Con questa iniziativa, il format Giardino forbito, con sede e quartier generale nei meravigliosi Giardini Sambuy di piazza Carlo Felice, si conferma quale punto di riferimento sulla sostenibilità in città e, in questo periodo così complicato, luogo contingentabile e in sicurezza, grazie alle cancellate che permettono il controllo degli afflussi.  

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium