/ Moncalieri

Moncalieri | 09 maggio 2022, 17:28

Ospedale unico Asl To5, incontro Icardi-sindaci. Montagna: "La partita non è ancora chiusa"

Gli studi comparativi predisposti dalla Regione privilegiano Cambiano rispetto a Vadò e Villastellone, ma il sindaco di Moncalieri non molla: "Esposte le nostre criticità, nessuna sede è stata ancora definita"

piantina ospedale unico area vadò

Ospedale unico Asl To5, incontro Icardi-sindaci. Montagna: "La partita non è ancora chiusa"

Dopo una lunga attesa, finalmente oggi, lunedì 9 maggio, l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi ha presentato alla rappresentanza dei sindaci dell’area dell'Asl To5 gli indirizzi elaborati dal Gruppo tecnico di lavoro per la selezione dei siti candidati alla realizzazione del nuovo ospedale unico.

Erano presenti il sindaco di Moncalieri Paolo Montagna, quello di Nichelino Giampiero Tolardo, il primo cittadino di Trofarello Stefano Napoletano e quello di Santena Ugo Baldi, oltre al vice sindaco di Carmagnola Alessandro Cammarata e al primo cittadino di Castelnuovo Don Bosco Antonio Rago.

Cambiano la soluzione suggerita dall'ultimo studio

I tecnici hanno illustrato gli elementi sui quali è stato elaborato lo studio relativo ai siti di Cambiano (61% percentuale di soddisfazione), Vadò (50%) e Villastellone (28%). In particolare, sono stati considerati per ogni sito dieci parametri di valutazione: area del sito di fondazione, accessibilità dell’area, vincoli per la realizzazione, impatto sui tempi di realizzazione, impatto sui costi di realizzazione, procedure per la realizzazione dell’intervento, complessità della realizzazione, flessibilità gestionale, gestione del transitorio e valorizzazione del territorio.

I parametri presi in considerazione

Sulle osservazioni espresse dai sindaci durante l’incontro sono stati garantiti dai tecnici ulteriori approfondimenti. L’assessore Icardi ha confermato che gli elaborati analitici sono stati forniti al Consiglio regionale che dovrà formulare l’indicazione complessiva sui siti, tenendo conto sia degli elementi tecnici che delle valutazioni politiche sulle dinamiche territoriali d’insieme.

Montagna: "La partita non è ancora chiusa"

Il sindaco di Moncalieri Montagna, parlando anche a nome degli altri primi cittadini, ha sottolineato come durante l'incontro i sindaci del territorio abbiano evidenziato come non si sia tenuto conto del tema della baricentricità, nella scelta del sito, oltre a far notare lacune sulla questione accessibilità. "L’assessore Icardi si è impegnato a prendere in carico le nostre richieste e le osservazioni sugli studi, assicurando di aggiornare il tavolo di lavoro odierno con le nuove valutazioni che verranno fornite dai tecnici".

Il sindaco di Montagna entro domani discuterà dei nuovi sviluppi in Giunta, per fare il punto della situazione: "La partita non è finita e l’obiettivo di un nuovo ospedale moderno, efficiente, facilmente raggiungibile merita tutto il nostro impegno", ha concluso Montagna, che ancora confida che venga scelta la soluzione Vadò come sede del futuro ospedale unico.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium