/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 01 ottobre 2022, 06:54

Il quartiere Vanchiglia si trasforma in un teatro a cielo aperto per la festa di inaugurazione di Casa Fools

Il 1° ottobre via Bava verrà pedonalizzata per fare spazio a giochi per bambini, musica live, installazioni sonore immersive e tanti artisti. Al pubblico la possibilità di conoscere la nuova stagione "Spiragli"

Il quartiere Vanchiglia si trasforma in un teatro a cielo aperto per la festa di inaugurazione di Casa Fools

Sabato 1° ottobre il teatro risveglia Vanchiglia e i suoi abitanti. Dopo la pausa estiva Casa Fools alza di nuovo il sipario del civico 39 e per l’occasione organizza una grande festa in strada per accogliere il quartiere e presentare la stagione 22/23 “Spiragli”, titolo scelto per richiamare un compito essenziale del teatro: puntare la luce sulle spaccature del mondo per vedere chi siamo e chi stiamo diventando. Un invito a considerare il palco una fessura fatta di poesia e bellezza da cui affacciarsi al futuro e fronteggiare il presente in questi tempi incerti e fragili.

Il programma del 1° ottobre

Dal pomeriggio via Bava si trasformerà in un grande teatro all’aperto: il tratto tra Corso Regina e via Balbo verrà chiuso al traffico e si riempirà di musica, arte e poesia, coinvolgendo gli abitanti di Vanchiglia e gli amanti delle arti performative per dare avvio a uno dei centri culturali più vivi e partecipati del quartiere. Il pomeriggio sarà in mano ai più piccoli con i “Laboratori di Avventura Teatrale” curati dai Fools (dai 4 ai 10 anni, a partire dalle 16.30) e le storie animate realizzate in collaborazione con la libreria La Barchetta di Carta, mentre lungo la strada saranno a disposizione 40 giochi in legno di Ludobus e il grande “Gioco dell’Oca” ecologico di Legambiente.

Nel corso della serata Luigi Orfeo, Roberta Calia e Stefano Sartore saliranno sul palco per presentare i progetti che prenderanno vita in teatro nel corso dell’anno, accompagnati dalla musica live di alcuni dei più talentuosi musicisti di strada, tra cui il chitarrista argentino “Emanuel Victor” decretato lo scorso luglio miglior artista di strada 2022, il polistrumentista “One Man Zen” che suonerà il suo originale ensemble di contrabbasso, didgeridoo e gran cassa, la cantante soul Paola Bertello e il Dj set Saimon Say’s. All’interno del teatro il pubblico potrà vivere l’emozione di immergersi in un’installazione sonora in 3D realizzata nell’ambito del progetto “React Eu” in collaborazione conAION, collettivo che opera nella sperimentazione e nell’immersività sonora,mentre nel foyer verrà ospitata la mostra del fotografo Bruno Galizzi. Immancabile l’angolo food con le proposte dei locali di Vanchiglia, dalla pizza e farinata de Il Tegamino, ai gelati della nuovissima gelateria Aria fino alle sfiziosità della Locanda Leggera.

Spiragli” – La stagione 22/23

Rendere il teatro un luogo accogliente e popolare, in cui abbattere le barriere di accesso alla cultura facendo sempre più rete con il quartiere: questo lo spirito che continuerà a contraddistinguere la programmazione di Casa Fools per la prossima stagione. Grandi novità in serbo per Opera Pop, il progetto per restituire l’opera lirica al grande pubblico, con la seconda stagione del podcast in uscita a ottobre, mentre in inverno in programma nuovi live in collaborazione con i cantanti più promettenti del panorama nazionale. Si arricchisce di nuove collaborazioni l’attività con i commercianti di Vanchiglia: da sabato 15 ottobre partiranno i “Sabati da Favola”, mattine dedicate a letture animate accompagnate da laboratori creativi, nate dall’incontro con la libreria “La Barchetta di Carta” e con la “Locanda Leggera” che a rotazione ospiteranno gli appuntamenti. Prosegue anche l’esperienza del Collettivo Cartellone Condiviso, il gruppo di spettatori che decide gli spettacoli della seconda parte della stagione in partenza a gennaio 2023. Il 22 settembre infine è ripartita la collaborazione con l’Istituto Comprensivo Ricasoli nel quale i Fools organizzano progetti e attività culturali con la scuola primariatra cui i racconti interattivi alla scoperta del mito di Ulisse.

Il coinvolgimento del quartiere continua anche all’interno della programmazione teatrale. A ottobre partirà Spiragli con due spettacoli di punta: in occasione delle repliche del pluripremiato “Dopodiché stasera mi butto” il 21 e il 22 ottobre, la compagnia “Generazione Disagio” giovedì 20 ottobre porterà tra le vie di Vanchiglia “AssembLamenti - Pratiche teatrali di buon vicinato”, un esperimento di cittadinanza attiva attraverso un percorso teatrale coinvolgente e ironico. Il 18 e 19 novembre in scena “Animali Domestici” della compagnia Teatri della Plebe.

Daniele Angi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium